Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
31 ottobre 2011 1 31 /10 /ottobre /2011 20:30

 

 

 

 

 

 

5061661324_d745b12689.jpg

Charles Spencer Chaplin nacque a Londra nel 1889 da un cantante alcoolizzato che abbandonò la famiglia quando Charlie era ancora bambino e di una attricetta di varietà che mori in un manicomio per turbe mentali. Il futuro Charlot si ritrovò a 13 anni senza una casa nè famiglia. Per sopravvivere fece i mestieri piu umili: vetraio, idraulico, ragazzo di barbiere,venditore ambulante, ecc. Ma furono proprio quegli anni difficili che ne formarono la determinazione ed il carattere del piccolo Chaplin. La fame e le continue umiliazioni subite gli fornirono poi l'ispirazione dei suoi personaggi cinematografici piu fortunati, primo di tutti "Charlot".

Il protagonista vagabondo con bombetta e bastoncino profondamente umano, della storia del cinema era lui stesso.
Ma nei primi anni del secolo Holliwood non era ancora nata, dopo anni di vagabondaggio nei bassifondi di Londra e dopo una miriade di mestieri umili, Charles Spencer Chaplin si accontenta di lavorare in un teatro di mimi della compagnia di Fred Karno. Per Chaplin è un ritorno al palcoscenico  dove era nato e trascorso la prima infanzia con la madre. Frequentando il teatro dei mimi per lui una grande scuola, egli affina sempre di più le sue doti innate controllando il proprio corpo, ma i guadagni sono sempre magri. Ma la fortuna comincia ad arridergli con l'occasione di una tounèe negli Stati Uniti che la compagnia Karno è chiamata a compiere.

L'america è la terra promessa per realizzare i suoi sogni. E' il 1913 quando viene scoperto da Mack Sennett e portato ad Holliwood all'età di 24 anni. Il re delle comiche lo assume alla Keystone con un contratto di 150 dollri alla settimana, cifra che Charlot non ha mai visto in vita sua. In un anno egloi interpreta 34 filmetti comici che lo segnalano alla attenzione del pubblico che non tarda ad accorgersi di quel buffo omino che nelle situazioni piu assurde, dimostra una dignità irresistibilmente comica. E' il trionfo.

Si rende ben presto conto che la Keystone gli va stretta e con uno spiccato senso degli affari passa alla Essanay, altra casa di produzione che di dollari gliene offre 1.250 a settimana. Egli gira 14 film con il personaggio di Charlot con il quale diventa presto famoso in tutto il mondo. La sua carriera è in continua ascesa ed a soli 30 anni è uno dei divi più ricchi di Holliwood. Qui cominciano le sue tormentate e turbolenti storie d'amore con attricette e ragazze giovanissime che gli procurano altrettante noie, viene anche trascinato in tribunale con echi scandalosi. L'opinione pubblica incomincia a voltargli le spalle, quella dell'america puritana non gli perdona certi atteggiamenti libertini. Solo gli intellettuali lo appoggiano salvandolo dall'ostracismo.

Nonostante tutto, egli negli anni trenta realizza i film più belli, ma dopo la 2^ guerra mondiale il senatore McCarthy scatena una vera caccia alle streghe e Chaplin viene accusato di comunismo e attività antiamericane e viene addirittura espulso dagli Stati Uniti, rifugiandosi poi in Svizzera. Nel frattempo aveva sposato Oona O'neil figlia del famoso commediografo che aveva la metà dei suoi anni e dalla quale aveva avuto numerosi figli che allietano il suo matrimonio. Solamente nel 1972 alla venerabile età di 83 anni l'America gli chiederà pubblicamente scusa attribuendogli un oscar alla carriera cui egli pur essendo un grande genio del cinema, non aveva mai ricevuto. Charlot  ritornato in Svizzera, muore nel 1977.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in cinema -teatro -tv
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens