Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
6 febbraio 2015 5 06 /02 /febbraio /2015 20:20
una medicina antichissima ma oggi poco usata

una medicina antichissima ma oggi poco usata

Le basi scientifiche dell'omeopatia in questi ultimi tempi vanno rafforzandosi sempre di più, in quanto sta emergendo un nuovo paradigma all'interno del quale l'omeopatia trova la sua ragione di essere. Le basi scientifiche dell'omeopatia vanno ricercate nell'acqua. Tutti sappiamo che l'uomo è formato per il 75-80% di acqua e mentre la medicina tradizionale si occupa del restante 20%, non possiamo fare a meno di chiederci e di indagare quale funzione deve avere l'acqua all'interno del nostro corpo – se è così abbondante qualche funzione importante deve pure averla! Studiando l'acqua e perfezionandosi lo studio della coerenza elettrodinamica quantistica – che è una branca della fisica quantistica – abbiamo cominciato a intravedere la possibile spiegazione dei meccanismi di funzionamento del rimedio omeopatico. Si è visto che l'acqua è in grado di codificare informazioni, in quanto essa può strutturarsi secondo domini di coerenza ovvero un insieme di molecole che si uniscono e, risuonando allo stesso ritmo, ruotano e pulsano all'interno di un campo magnetico.La caratteristica del dominio di coerenza è quella di resistere anche a situazioni molto forti e di impedire alle molecole di uscire fuori dalla coerenza per effetto di altre molecole che circolano nel liquido. Il dominio di coerenza oscilla e l'oscillazione superiore è molto vicina alla soglia di libertà di un elettrone: siccome ci troviamo in uno stato di coerenza di fase, l'elettrone quando "salta" su una molecola vicina si trascina dietro tutti gli altri elettroni per cui il dominio di coerenza comincia a ruotare. Ma noi sappiamo che una carica elettrica che si muove in un campo genera un campo magnetico ortogonale che può interagire con altri campi veicolati dalla sostanza.

L'omeopatia cura le malattie croniche?

L'omeopatia è nata proprio come cura per le malatie croniche, in quanto Hahnemann fece un trattato proprio su questo tema. Quando la medicina omeopatica lavora sul sintomo acuto si tratta di una adattamento dell'omeopatia, in quanto essa nasce e viene definita come medicina costituzionale: essa cura l'indivuduo nella sua globalità, in quelli che sono nel complesso tutti i suoi aspetti e le sue patologie croniche, se al momento sono manifeste. Ma la cosa seconodo me più interessante che fa della medicina omeopatica una vera e propria forma di medicina preventiva è che una volta fatta l'analisi costituzionale della persona , ecco che l'omeopatia ci indica anche le potenzialità patologiche della persona, ovvero le malattie di cui può ammalarsi nel futuro. Quindi se c'è una patologie cronica aiuta nel miglioramento della persona e quindi nella guarigione della persona dalla malattia, nello stesso tempo se ci sono delle basi che indicano che c'è una possibilità patogena di ammalarsi di una determinata malattia, correggendo il terreno si riesce anche a evitare che delle patologie croniche insorgano.

L'omeopatia è efficace per le malattie acute, come ad esempio l'influenza?

Con l'omeopatia, nell'acuto si hanno i migliori risultati nei tempi più brevi: se poi andiamo a considerare i bambini li abbiamo in tempi ancora più rapidi, anche rispetto a un antibiotico. Se noi consideriamo che gli antibiotici vanno somministrato mediamente per una settimana, con il rimedio omeopatico spesso basta una terapia di soli tre giorni per il ritorno della salute. Quello che bisogna ben tenere presente è che l'omeopatia lavora sulla cura della malattia e non sulla sparizione del sintomo, che viene visto sempre come l'espressione della nostra difesa dalla malattia. Se noi abbiamo la febbre e vogliamo che la febbre scompaia nell'arco di tre ore prendiamo in antipiretico e il gioco è fatto, ma in questo modo noi abbiamo fatto scomparire il sintomo mentre la malattia rimane latente. Bisognerebbe far passare nuovamente certi concetti che una volta erano veicolati dai pediatri e dai medici di famiglia, come ad esempio il fatto che un'influenza ha una sua durata fisiologica di 4/5 giorni e che se ci imbottiamo di farmaci facciamo sì durare meno i sintomi, ma la malattia rimane.
L'omeopatia usata in acuto – non essendo un "anti", ovvero un antibiotico, antipiretico, ecc - dà la possibilità all'organismo di creare le proprie difese e di conseguenza le ricadute successive sono molto più rare . Spesso tante persone dicono di aver preso l'influenza cinque volte in un inverno: come mai accade questo? Perché sopprimendo con i farmaci allopatici i sintomi e non rispettando i fisiologici tempi di ripresa dell'organismo non si ha mai una guarigione totale e completa. Noi dobbiamo anche pensare che è indispensabile dare ai bambini e ai ragazzi la possibilità di rinforzare il sistema immunitario tramite l'incontro con la malattia e l'esplicazione di quelle che sono le naturali forme di difesa che l'organismo mette in campo: in questo senso una febbre non va vista in senso negativo e immediatamente repressa, anche quando sfiora appena i 38 gradi.

L'omeopatia ci insegna una nuova visione dell'uomo?

L'omeopatia ricompone l'uomo nella sua integrità di corpo, mente e spirito: il primo passo da compiere, in questo cammino verso l'unità, è quello di capire che la malattia porta sempre con sé un messaggio e di quale messaggio si tratta.
Il problema di fondo è anche che noi oggi diamo tanta importanza alla malattia perché abbiamo spento qualunque significato, nel senso che oggi si vive per esistere, non per compiere un destino.

Perché dobbiamo affidarci a un esperto omeopata piuttosto che usare i timedi omeopatici da banco?

Oggi i rimedi omeopatici vengono utilizzati di più rispetto a vent'anninfa, ma senza cognizione di casua, soprattutto quando si utilizzano come farmaci da banco. In questo senso l'omeopatia ha un tipo di prescrizione diversa dall'allopatia: in seno all'omeopatia rivolgersi al medico o al farmacista dicendo che si ha la tosse non significa nulla. L'omeopata che sia realmente tale ha bisogno di indagare meglio il sintomo, e, ad esempio, cercherà di capire dal paziente come è questa tosse, in quali momenti della giornata di presenta, con quale intensità ecc. ecc. In omeopatia abbiamo 4 o 5 rimedi per la tosse, dipende appunto da che tipo di tosse è.
L'omeopatia da banco, per concludere, non ha molto senso: accanto a una maggiore frubilità del rimedio omeopatico, che è quello cui assistiamo oggi, dobbiamo lavorare per far capire a medici, farmacisti e pazienti che l'omeopatia non funziona con i criteri dell'allopatia.

Repost 0
Published by lalchimista - in Salute e cura del corpo
scrivi un commento
6 febbraio 2015 5 06 /02 /febbraio /2015 10:48
specializzato in ricerche di tracce ematiche e dna di resti umani

specializzato in ricerche di tracce ematiche e dna di resti umani

Si chiama Orso, è un pastore tedesco e da quattro anni aiuta la Polizia di Stato a risolvere casi complessi. Grazie al suo fiuto, Orso è capace - sotto la guida del suo "papà", l'ispettore Paolo Lunardi - di individuare tracce ematiche su scala molecolare e resti umani in contesti difficili.

La sua abilità è frutto di un particolare addestramento e dell'esperienza maturata sul campo anno dopo anno, oltre che di un buon pedigree e di predisposizione naturale. I cani formati per questo genere di compito, così come quelli che rilevano tracce di esplosivo, di denaro o di stupefacenti, vengono preselezionati attraverso test specifici (volti a verificare le loro attitudini) e valutazione del patrimonio genetico. La razza non è dunque l'elemento chiave nella scelta di uno "sniffer dog" (cane poliziotto), anche se le più comunemente utilizzate sono quelle da caccia, oltre ai pastori tedeschi.

Quando non presta servizio, Orso è un cane socievole: ama giocare, stare in mezzo alle persone ed essere accarezzato. Nel momento in cui viene portato sul luogo da esaminare e riceve uno specifico “comando” che attiva la sua ricerca, però, non alza più la testa dal suolo fino al termine dell’operazione. In caso di rilevamento, attira l’attenzione dell’ispettore abbaiando e grattando con le zampe il punto in cui ha sentito la traccia. Ogni volta che Orso porta a termine una missione positivamente, riceve una ricompensa. La più gradita, nel suo caso, è una palla di gomma.

Recentemente è riuscito a far ritrovare i resti di un corpo umano murato da parecchi mesi grazie a qualche molecola trasudata dalle componenti cementizie.

Non è una sorpresa che la tecnologia non sia ancora riuscita a eguagliare in termini di sensibilità e versatilità le prestazioni del naso di un cane. Non esiste infatti alcuna apparecchiatura tecnica seppur avanzata (per esempio gli sniffatori elettronici) in grado di discriminare le molecole dell’odore nel modo in cui ci riesce un cane, afferma Lunardi. Si pensi che, mentre l’universo visivo dell’uomo (e ricordiamo che la vista è uno dei nostri sensi più importanti) è composto da soli tre colori primari, quello olfattivo del cane conta ben 50 odori primari!

Repost 0
5 febbraio 2015 4 05 /02 /febbraio /2015 17:24

Il cherosene deriva dal petrolio come la benzina e il gasolio che usiamo nelle auto, ma lo si può anche produrre usando acqua, anidride carbonia e luce solare. Non è la nuova Pietra Filosofale ma quasi quella creata nell'ambito del progetto Solar-Jet - realizzato con il finanziamento dell'Unione Europea e di alcuni colossi industriali come Shell.
Per la prima volta infatti è stato prodotto del kerosene convertendo acqua e anidride carbonica (catturata dall'aria) in un gas sintetico - il syngas, una miscela di idrogeno e monossido di carbonio. Quest'ultimo a sua volta può diventare cherosene con il processo Fischer - Tropsch, già usato in molti contesti industriali. Al momento si punta al carburante per gli aerei, ma da lì a tutti gli altri settori il passo è relativamente breve.
"Questa tecnologia significa che un giorno potremmo produrre carburante più pulito per aerei, automobili e altre forme di trasporto. Ciò potrebbe accrescere molto la sicurezza dell'energia e trasformare uno dei principali gas serra (la CO2, NdR) in un'utile risorsa", ha commentato Maire Geoghgan-Quinn, Commissario Europeo per la Ricerca, l'Innovazione e la Scienza.

Siamo ancora ai primissimi passi, comunque, ed è sicuramente presto per cantare vittoria, ma è senz'altro possibile realizzare idrocarburi a partire da fonti rinnovabili e abbondanti, con un processo che sembra tra l'altro piuttosto pulito. Il prodotto di scarto infatti è semplice idrogeno (H2).

Secondo i ricercatori guidati dal professor Hans Geerlings (ricercatore presso Shell), inoltre, con lo stesso procedimento sarebbe possibile produrre anche altri carburanti, compresi appunto benzina e gasolio - per ora si punta al settore dell'aviazione. Quanto all'inquinamento generato dall'uso di questi carburanti, in linea teorica l'emissione di CO2 sarebbe compensata dall'assorbimento della stessa in fase produttiva.

Insomma l'inquinamento prodotto dal motore a combustione sarebbe usato per produrre nuova benzina: sì, forse è proprio la versione moderna della Pietra Filosofale. E allora è il caso di essere cauti, perché sembra davvero troppo bello per essere vero.

Il cherosene deriva dal petrolio come la benzina e il gasolio che usiamo nelle auto, ma lo si può anche produrre usando acqua, anidride carbonia e luce solare. Non è la nuova Pietra Filosofale ma quasi quella creata nell'ambito del progetto Solar-Jet - realizzato con il finanziamento dell'Unione Europea e di alcuni colossi industriali come Shell.
Per la prima volta infatti è stato prodotto del kerosene convertendo acqua e anidride carbonica (catturata dall'aria) in un gas sintetico - il syngas, una miscela di idrogeno e monossido di carbonio. Quest'ultimo a sua volta può diventare cherosene con il processo Fischer - Tropsch, già usato in molti contesti industriali. Al momento si punta al carburante per gli aerei, ma da lì a tutti gli altri settori il passo è relativamente breve.
"Questa tecnologia significa che un giorno potremmo produrre carburante più pulito per aerei, automobili e altre forme di trasporto. Ciò potrebbe accrescere molto la sicurezza dell'energia e trasformare uno dei principali gas serra (la CO2, NdR) in un'utile risorsa", ha commentato Maire Geoghgan-Quinn, Commissario Europeo per la Ricerca, l'Innovazione e la Scienza.

Siamo ancora ai primissimi passi, comunque, ed è sicuramente presto per cantare vittoria, ma è senz'altro possibile realizzare idrocarburi a partire da fonti rinnovabili e abbondanti, con un processo che sembra tra l'altro piuttosto pulito. Il prodotto di scarto infatti è semplice idrogeno (H2).


Secondo i ricercatori guidati dal professor Hans Geerlings (ricercatore presso Shell), inoltre, con lo stesso procedimento sarebbe possibile produrre anche altri carburanti, compresi appunto benzina e gasolio - per ora si punta al settore dell'aviazione. Quanto all'inquinamento generato dall'uso di questi carburanti, in linea teorica l'emissione di CO2 sarebbe compensata dall'assorbimento della stessa in fase produttiva.

Insomma l'inquinamento prodotto dal motore a combustione sarebbe usato per produrre nuova benzina: sì, forse è proprio la versione moderna della Pietra Filosofale. E allora è il caso di essere cauti, perché sembra davvero troppo bello per essere vero.

Repost 0
5 febbraio 2015 4 05 /02 /febbraio /2015 17:04
il nuovo Windows 10? sara gratuito per un anno

Entro un anno dalla sua disponibilità Windows 10 sarà presente su più di 350 milioni di PC. Non è un dato ufficiale ma una previsione di Gregg Keizer di Computerworld alla luce dell'iniziativa di Microsoft di rendere il nuovo sistema operativo gratuito per il primo anno di disponibilità, per tutti coloro che hanno dispositivi Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1. E che per averlo non bisognerà nemmeno scaricare una ISO, creare un disco avviabile o fare altre operazioni complesse per l'utente inesperto. Come vi avevamo spiegato in dettaglio, sarà disponibile in Windows Update.

Windows 10

L'analisi di Keizer è interessante perché tenendo conto di questi due fattori chiave ipotizza che circa i due terzi di tutti i PC su cui attualmente gira Windows 8.1 saranno aggiornati nei primi 12 mesi. La previsione è condivisibile, non solo per la gratuità del passaggio ma anche alla luce dell'insoddisfazione espressa da molti verso Windows 8 e dei dati precedenti.

Keizer infatti cita giustamente i dati storici di NetApplications relativi all'incremento di quote di mercato seguito alla distribuzione gratuita dell'aggiornamento a Windows 8.1, in circolazione da ottobre 2013 per i modelli con Windows 8 in vendita dal 2012.

Windows 8.1 (gratuito) ha guadagnato quote di mercato molto più velocemente rispetto al suo predecessore (a pagamento) dal momento del debutto. In particolare, a ottobre 2014, a un anno dal lancio di Windows 8.1, Windows 8 e 8.1 risultavano installati sul 65% dei PC con sistema operativo Microsoft, con un incremento del 15% rispetto a sei mesi prima. In sostanza secondo la visione unanime degli analisti la scelta di offrire Windows 8.1 come upgrade gratuito ha contribuito ad accelerare il passaggio.

Windows 10 multipiattaforma

Ricordiamo inoltre che le novità annunciate da Microsoft sia per PC sia per tablet sono talmente interessanti da stimolare molti utenti all'upgrade.

A questo si aggiunga poi la percentuale minore, ma ancora significativa, di PC in circolazione con Windows 7 che potrebbero passare a Windows 10. Su questa percentuale però non c'è da contare troppo perché molti sono installati in ambienti commerciali o di governo, in cui l'aggiornamento non dipende dal dipendente.

L'analisi di Keizer è circoscritta ai PC, ma ricordiamo che Windows 10 sarà un sistema operativo universale che interesserà anche smartphone e tablet e avrà una sostanziosa estensione alla console Xbox One.

Windows 8 e 8.1 non hanno riscosso un successo prorompente sui tablet e hanno faticato a fronteggiare la concorrenza Android e iOS. Windows 10 in quest'ambito potrebbe costituire una chiave di svolta. Secondo i dati diffusi da IDC nel 2014 Windows era il terzo sistema operativo tablet con solo il 4,6% di quote di mercato, ma nel 2018 sarà l'unico a crescere raddoppiando le sue quote di mercato. Staremo a vedere.

Repost 0
30 gennaio 2015 5 30 /01 /gennaio /2015 11:12
metalli terre rare

metalli terre rare

Il liquido seminale del salmone è un ottimo agente (organico, ovviamente) per estrarre le Terre rare, preziosi elementi indispensabili a telefoni, computer e altri oggetti elettronici, molto difficili da riciclare una volta che questi diventano rifiuti. Lo ha scoperto una squadra di scienziati nipponici in una ricerca sperimentale pubblicata su PlosOne. Le cosiddette Terre rare sono composte da 17 elementi chimici: i quindici lantanoidi più ittrio e scandio (in realtà sono sedici, perché il Promezio è radioattivo con emivita molto breve e in pratica non si trova in natura). Le Terre rare entrano come componenti essenziali in molti dispositivi tecnologici tra i più diffusi, ma anche in magneti di alta prestazione, pannelli fotovoltaici,catalizzatori e persino come coloranti delle ceramiche.

Estrazione e riciclo

​La Cina è il principale produttore di Terre rare, ma il loro smaltimento e recupero è questione problematica ed essenziale. TraTerre rare e metalli nobili, l’Italia ne importa il 90% e ne ricicla appena il 17% (dati 2012). Attualmente l’estrazione e il riciclo delle Terre rare è costoso, complicato e dannoso per l’ambiente, perché implica di solito l’utilizzo di sostanze chimiche aggressive, tossiche e persino radioattive. Si tratta principalmente di processi pirometallurgici o idrometallurgici (questi ultimi tendenzialmente più sostenibili e efficaci dei primi). C’è fame di alterative – come il biomining, tecnologia dell’industria mineraria che usa batteri specializzati per estrarre e isolare gli elementi utili direttamente dalle rocce dei giacimenti. Sorprendentemente, lo sperma di pesce potrebbe essere quella vincente.

Shirako e bio- mineraria

Lo sperma di salmone è ben noto in Giappone, dove gli organi genitali maschili del pesce, che contengono il liquido seminale, sono usati come cibo – lo shirako, una specialità al pari del siciliano lattume che si ottiene lavorando le sacche del liquido seminale di tonno e ricciola. Il gruppo di scienziati delle Università di Tokyo e Hiroshima - che nel 2010 aveva studiato tecnologie di biomining per il riciclo di Terre rare - ha iniziato a ragionare su questa nuova, possibile soluzione. È noto, infatti, che il liquido seminale del pesce contiene fosfato, lo stesso che attraeva i batteri nell’esperimento precedente. A esserne ricco è il Dna, di cui è in gran parte costituito. Il fosfato, a differenza del Dna puro, è insolubile in acqua e viene usato dai salmoni per fecondare le uova nei fiumi del mondo.

Recuperare sostanze strategiche, senza inquinare

Gli scienziati hanno dunque versato liquido seminale essiccato e polverizzato di salmone essiccato e polverizzato in un contenitore di vetro contenente campioni di tulio e lutezio (le due Terre rare più “rare” e costose). Lo sperma di salmone ha attratto e assorbito le due Terre rare, che sono state successivamente separate (usando acido e una centrifuga) per poterle riutilizzare. Si tratterebbe dunque di un estrattore non inquinante, anche se il processo deve essere ulteriormente testato e perfezionato, possibilmente usando elementi chimici per potenziarlo e renderlo efficace con altre Terre rare – i processi di separazione sono spesso specifici per alcuni elementi, e non è possibile l’estrazione contemporanea di tutti. La sua fattibilità economica è ancora tutta da verificare, ma potenzialmente è fattibile, dato che lo sperma di salmone – usi gastronomici a parte – è generalmente un sottoprodotto dell’industria ittica, che finisce nella spazzatura: solo in Giappone ne vengono buttate via migliaia di tonnellate all’anno. Potrebbe rivelarsi alla fine una soluzione poco costosa e di facile reperibilità.

Repost 0
26 gennaio 2015 1 26 /01 /gennaio /2015 20:12
Incredibile,bimba salvata da una stampante 3D

La vita di Una bambina Gravemente malata è stata salvata grazie a delle Nazioni Unite Modello Molto Preciso del Suo cuore Creato con Una Stampante in 3D . L'Intervento pionieristico e Stato ESEGUITO al St Thomas Hospital di Londra sotto la guida del professor David Anderson.

Il Difetto cardiaco

La piccola Mina E nata con Una tomba malformazione cardiaca: un foro Tra i ventricoli e la SUA breve vita è Stata Una continua lotta per Sopravvivere. Il Suo piccolo cuore infatti non riusciva Più Una pompare il sangue, era in Pratica esausto e Di conseguenza la bambina restava Spesso senza fiato, non riusciva A Mangiare e persino i Suoi capelli avevano smesso di Crescere. A preoccupare i medici Il Fatto Che il cuore Fosse Talmente deformato Che sembrava impossibile intervenire per ripararlo. Con ONU Foro nda ventricoli il lavoro di pompaggio che fa circolare il sangue dal cuore Ai Di epoca polmoni Così compromesso era Che Mina perennemente stanca, malata e sottopeso.

Il Modello in 3D del cuore: la salvezza

L'unica speranza era dei Chirurghi tentare di «rattoppare» il foro, ma il cuore dei bambini E Così piccolo Che anche i cardiochirurghi pediatrici si Sono Trovati in difficolta. La salvezza ë arrivata grazie ONU Modello ONU in 3D del cuore di Mina basato Sulla risonanza magnetica (MRI) e la tomografia computerizzata: i medici Sono riusciti Così ONU Riprodurre il cuore e il Suo Difetto, e Capire la Posizione Precisa in cui AGIRE. «Foro Molto Complesso nel Cuore La bambina AVEVA UN - ha spiegato al Volte il professor David Anderson, il Che ha Guidato Il Gruppo chirurgico -. Con la Stampante in 3D ABBIAMO potuto ricreare ONU Modello del Suo cuore, il replicare foro quando il cuore pompava sangue per Capire Venire funzionava Così quando siamo intervenuti chirurgicamente sapevamo Già Quello che avremmo Trovato ». L'Intervento E andato molto bene. «Ora Mina e Una bimba normale -racconta la madre - Mangia, ha smesso di Essere stanca e sta crescendo».

SEMBRA Che l'uso di Stampati in 3D per ricreare Gli organi dei Pazienti diventerà ONU Importanti Strumento chirurgico nda Prossimi anni Perché Con questa tecnica i Chirurghi possono studiare la Riproduzione degli organi malati prima di AGIRE con il bisturi Sugli organi veri e prendere le Decisioni Migliori . NEGLI STATI UNITI Con questa tecnica è stata salvata la vita di ONU bambino delle Nazioni Unite di Appena dovuto Settimane. E a Southampton ONU imprenditore Di Una Società di Servizi di stampa in 3D ha Convinto i medici a studiare il Suo rene con Una Riproduzione dell'Organo prima dell'intervento per rimuovere ONU Calcolo renale. Ed ora la Tecnica e in Sperimentazione su Altri 21 Pazienti.

In Italia

In Italia la Ricostruzione cardiaca (e in Genere di Altri organi) Non E Ancora approdata. Ma non SEMBRA Rappresentare ONU grosso Problema Perché Una Disposizione ci Sono tre Strumenti da tempo testati e Che Tutti Insieme aiutano i Chirurghi a prepararsi al meglio all'intervento: la tac, la risonanza magnetica e la angiografia rotazionale. «La Stampante in 3D E Certamente un'innovazione Positiva - Spiega il professor Giacomo Pongiglione, Direttore del Dipartimento medico-chirurgico di cardiologia pediatrica del Bambino Gesù - ma ha Gli Stessi Limiti delle Ricostruzioni in 3D, ovvero E statica, bloccata su Una fase Particolare . Un cuore in sistole o in diastole per Esempio E Molto Diverso. Al Bambin Gesù da Una decina di anni utilizziamo Una specie di "avatar" del cuore, ONU Modello virtuale Nel Quale immettiamo Tutte le Nostre Conoscenze su cui non solista simuliamo le terapie, ma ne prevediamo Anche Gli Esiti

Repost 0
25 gennaio 2015 7 25 /01 /gennaio /2015 19:17
Lo stretching è utile?

Fare stiramento PUÒ giovare a corpo e mente, se lo si Pratica in modo Corretto e Nel Momento giusto. Recenti studi, infatti, Dicono Che Gli Esercizi di allungamento prima di Una gara potrebbero Anche diminuire la Prestazione, specie se non associati a Corretto Riscaldamento ONU. «Nuove ricerche mostrano also Che lo stiramento prima dell'esercizio non Previene Gli infortuni, altra credenza comune da sfatare - fa Notare Gianfranco Beltrami, medico dello sport, docente del corso di laurea in Scienze motorie dell'Università di Parma -. D'altro canto this Metodica PUÒ Avere MOLTI Altri Benefici Che, non a Caso, la rendono Uno Strumento Molto apprezzato Nella riabilitazione DOPO EVENTUALI Interventi chirurgici o traumi all'apparato muscoloscheletrico ».
Quali Sono i Suoi Benefici?
«coinvolgendo Muscoli, tendini, ossa e Articolazioni, puo Avere ricadute positive su tutto l'apparato locomotore, un Partire Da Una Migliore lubrificazione articolare, Che PUÒ contrastare l'usura della cartilagine e quindi l'artrosi. Gli Esercizi di allungamento aumentano la Flessibilità e l'elasticità di Muscoli e tendini, migliorano la coordinazione e, favorendo il rilassamento, riducono lo stress e Tensioni. Lo stiramento contrasta also l'accorciamento dei Tessuti (retrazione), Fenomeno legato all'invecchiamento Che porta ad Assumere la postura scorrette. Infine, puo Essere di grande Aiuto Nei Programmi di riabilitazione DOPO Interventi chirurgici o traumi per Recuperare Ampiezza di movimento ».
QUANDO va praticato?
"puo Essere praticato SIA venire forma di ginnastica vera e propria SIA venire serie di Manovre da abbinare all'attività fisica prescelta. In generale È meglio eseguirlo al Termine di Una sessione di Esercizio, MENTRE conviene evitarlo Tra ONU Esercizio e l'altro Perché potrebbe aumentare il Rischio di traumi. In Passato lo si consigliava Anche prima di allenamento delle Nazioni Unite, ma Recenti Dati suggeriscono Possibili Effetti Negativi Sulle prestazioni. In QUESTI Casi il consiglio E Quello di tariffa Uno stiramento Molto blando, associandolo sempre un buon Riscaldamento ONU. Per non Correre Rischi MENTRE si eseguono le Manovre di allungamento E Importanti SEGUIRE ALCUNE Semplici Regole, venire, per Esempio, non Superare mai la Soglia del dolore, non Tenere la Posizione troppo a Lungo (di solito non Oltre i 30 Seconds) e, se lo si Pratica prima di un'attività, non tariffa le Manovre a freddo, ma DOPO UN breve Riscaldamento Di Una decina Minuti. Per ottenere i massimi Benefici E Importanti Anche la Respirazione Che DEVE Essere rilassata e Profonda ».
Esistono Esercizi Migliori di Altri?
«Esistono vari Tipi di stretching, ma non Si Può dire Che Uno SIA meglio di Altri. Dipende Dalle Preferenze del singolo e Soprattutto Dagli Obiettivi sportivi o riabilitativi Che ci si pone ».
Quali Sono i tepee Più noti di allungamento?
«Quello che la maggior Parte delle PERSONE CONOSCE e Pratica e lo stiramento statico Attivo. Si esegue da soli e si basa sull'assunzione di ALCUNE POSIZIONI in cui si allungano i diversificazione Muscoli Per un tempo di circa 20-30 Secondi. ESISTE poi Anche lo stiramento statico Passivo Che segue i Principi del precedente con La Differenza Che le Manovre diverse vengono eseguite con il supporto di partner di un, Spesso fisioterapista un, o di Macchinari. Un altro, Più diffuso Tra Gli sportivi Professionisti, E Quello Dinamico, in Genere preparatorio al tipo di sport che sì Pratica. Consiste Nel lontano oscillare in modo Controllato Gli arti o il busto e di solito si basa su UNA ordinaria di Movimenti Che richiama il gesto sportivo ».

Repost 0
24 gennaio 2015 6 24 /01 /gennaio /2015 21:04
Croccanti fuori e morbide dentro. Le patate al forno devono risultare così! Spesso si resta a sorvegliare la cottura e a rigirarle in continuazione per ottenere la crosticina perfetta. Invece, bastano alcuni trucchetti per cucinarle nel modo giusto con molta facilità. shadow carouselCome cucinare le patate croccanti Si riducono in cubetti di medie dimensioni (foto Claudia Ferri) Immergete le patate tagliate in una bacinella con acqua e sale (foto Claudia Ferri) Croccanti fuori e morbide dentro. Le patate al forno devono risultare così! Spesso si resta   a sorvegliare la cottura e a rigirarle in continuazione per ottenere la crosticina perfetta. Invece, bastano alcuni trucchetti per cucinarle nel modo giusto con molta facilità (foto Claudia Ferri) Si inizia  preriscaldando il forno a 200 gradi. E si pelano le patate (foto Claudia Ferri) (foto Claudia Ferri) Si riducono in cubetti di medie dimensioni (foto Claudia Ferri) Immergete le patate tagliate in una bacinella con acqua e sale (foto Claudia Ferri) Croccanti fuori e morbide dentro. Le patate al forno devono risultare così! Spesso si resta   a sorvegliare la cottura e a rigirarle in continuazione per ottenere la crosticina perfetta. Invece, bastano alcuni trucchetti per cucinarle nel modo giusto con molta facilità (foto Claudia Ferri) Si inizia  preriscaldando il forno a 200 gradi. E si pelano le patate (foto Claudia Ferri) PrevNext Si inizia preriscaldando il forno a 200 gradi. E si pelano le patate . Si riducono in cubetti di medie dimensioni. Immergete le patate tagliate in una bacinella con acqua e sale. Risciacquate più volte i cubetti con acqua fredda, fino a che l’acqua non risulterà più torbida, le patate perderanno così l’amido e risulteranno più croccanti dopo la cottura in forno. È arrivato il momento di sbollentare. Lasciatele cuocere per 3/ 4 minuti. Poi, scolatele bene. Ungete abbondantemente una teglia larga, versateci sopra le patate, che dovranno essere ben separate l’una dall’altra e irrorate ancora con dell’olio extra vergine d’oliva. Aggiungete un rametto di rosmarino e infornate la teglia. Cuocete per circa un’ora, mescolando le patate a metà cottura. Dieci minuti prima di spegnere il forno salate le patate e accendete il grill (a media potenza), così, le patate al forno saranno ben dorate e croccanti!

Croccanti fuori e morbide dentro. Le patate al forno devono risultare così! Spesso si resta a sorvegliare la cottura e a rigirarle in continuazione per ottenere la crosticina perfetta. Invece, bastano alcuni trucchetti per cucinarle nel modo giusto con molta facilità. shadow carouselCome cucinare le patate croccanti Si riducono in cubetti di medie dimensioni (foto Claudia Ferri) Immergete le patate tagliate in una bacinella con acqua e sale (foto Claudia Ferri) Croccanti fuori e morbide dentro. Le patate al forno devono risultare così! Spesso si resta a sorvegliare la cottura e a rigirarle in continuazione per ottenere la crosticina perfetta. Invece, bastano alcuni trucchetti per cucinarle nel modo giusto con molta facilità (foto Claudia Ferri) Si inizia preriscaldando il forno a 200 gradi. E si pelano le patate (foto Claudia Ferri) (foto Claudia Ferri) Si riducono in cubetti di medie dimensioni (foto Claudia Ferri) Immergete le patate tagliate in una bacinella con acqua e sale (foto Claudia Ferri) Croccanti fuori e morbide dentro. Le patate al forno devono risultare così! Spesso si resta a sorvegliare la cottura e a rigirarle in continuazione per ottenere la crosticina perfetta. Invece, bastano alcuni trucchetti per cucinarle nel modo giusto con molta facilità (foto Claudia Ferri) Si inizia preriscaldando il forno a 200 gradi. E si pelano le patate (foto Claudia Ferri) PrevNext Si inizia preriscaldando il forno a 200 gradi. E si pelano le patate . Si riducono in cubetti di medie dimensioni. Immergete le patate tagliate in una bacinella con acqua e sale. Risciacquate più volte i cubetti con acqua fredda, fino a che l’acqua non risulterà più torbida, le patate perderanno così l’amido e risulteranno più croccanti dopo la cottura in forno. È arrivato il momento di sbollentare. Lasciatele cuocere per 3/ 4 minuti. Poi, scolatele bene. Ungete abbondantemente una teglia larga, versateci sopra le patate, che dovranno essere ben separate l’una dall’altra e irrorate ancora con dell’olio extra vergine d’oliva. Aggiungete un rametto di rosmarino e infornate la teglia. Cuocete per circa un’ora, mescolando le patate a metà cottura. Dieci minuti prima di spegnere il forno salate le patate e accendete il grill (a media potenza), così, le patate al forno saranno ben dorate e croccanti!

Croccanti fuori e morbide dentro . Le patate al forno devono risultare Così! Spesso si Resta un Sorvegliare la cottura ea rigirarle in Continuazione per ottenere la crosticina perfetta. Invece, bastano ALCUNI trucchetti per cucinarle Nel modo giusto con Molta facilita.

shadow carosello

-

Repost 0
Published by lalchimista
scrivi un commento
23 gennaio 2015 5 23 /01 /gennaio /2015 17:08

La Medicina Quantistica è una branca della medicina estremamente nuova e in continuo divenire in cui gli studi pionieristici di tanti scienziati e medici convergono verso la messa a punto di nuovi strumenti diagnostici e terapeutici.


Alla base di questo nuovo approccio c'è una visione dell'uomo che lo rimette al centro nella sua unità di corpo, mente, spirito ed emozioni , visione avvalorata scientificamente dalle recenti scoperte della fisica quantistica e della biofisica sui campi elettromagnetici emessi dalla materia vivente. Informazione , energia,vibrazione, rapporto mente-materia , coerenza sono le parole chiave del mondo della medicina quantistica.

Medicina Quantistica: una medicina per il futuro

Il paradigma scientifico attualmente dominante in ambito medico è fortemente vincolato a una visione della realtà e della fisiologia corporea e psicologica che la fisica degli ultimi quarant'anni ha, al contrario, fortemente messo in discussione.
Solo negli ultimi anni, una branca della medicina definita “ quantistica” (o a volte, secondo un'altra prospettiva, “ energetica”), sta prendendo piede grazie all'integrazione della spiegazione dei fenomeni biologici con le scoperte inerenti i campi biofisici informazionali, elettrici e magnetici.

Una nuova visione della malattia
Attraverso queste nuove conoscenze è necessario guardare ai sistemi di comunicazione e regolazione del corpo in un modo diverso e molto meno meccanicistico e semplicistico.
La malattia, in un'ottica comprensiva subatomica di questo tipo, non è più un problema automatico di tipo genetico, un processo di deterioramento o un incidente di percorso senza spiegazione, ma una disregolazione elettro-chimico-cellulare dovuta a carenza di informazion i (o distorsioni del campo magnetico) e di circolo di energia tra i vari livelli dell'insieme umano costituito dalla sfera mentale, emotiva e corporea.
Il ristabilimento della salute avverrà quindi non solo attraverso l'adozione di una giusta terapia corporea, dietetica, un sano comportamento psicologico e un adatto stile di vita, ma soprattutto con la veicolazione (tramite apposite apparecchiature, tipo EAV, QXCI e altri strumenti quantistici di biofeedback e biorisonanza) a livello cellulare delle informazioni mancanti sotto forma di frequenze di energia idonee a ristabilire l'equilibrio. Peraltro, queste integrazioni di informazioni vengono fornite da almeno un paio di secoli anche attraverso la somministrazione di rimedi omeopatici e oggi anche omotossicologici, nosodi, farmaci informati (TFF) ecc.
Va da sé che questo genere di intervento deve essere calibrato individualmente (ognuno ha un proprio campo magnetico, elettrico ecc.) e che qualsiasi generalizzazione terapeutica deve essere bandita.

Dalla Fisica Quantistica alla Medicina Quantistica

Se il ponte gettato alla medicina è quello della fisica quantistica (basata sulla dualità onda-particella dei quanti) è ovvio che non solo il corpo ma anche la mente, in quanto universo elettrico e chimico, può essere oggetto di invio di frequenze e di informazioni atte a ristabilire l'equilibrio nella distorsione funzionale in corso, in questo caso di tipo psico-emotivo (anche le emozioni hanno loro frequenze), con risultati che permettono di apprezzare e verificare il successo su traumi pregressi e problemi psicologici di vario tipo.

Nel dialogo di materia ed energia sono insite infinite possibilità di approccio curativo che oggi la medicina convenzionale generalmente non prende in considerazione, ma che hanno costituito in effetti parti sostanziose di antiche medicine tradizionali orientali come l'ayurveda e la medicina tradizionale cinese.
Solitamente, invece, la maggior parte dei medici, che risente di un gap scientifico notevole rispetto alle cognizioni odierne della ricerca, obietta che questo tipo di approccio non è razionale e non poggia su solide basi dimostrate. Eppure, per fare un esempio forse sconosciuto ai più, la risonanza magnetica nucleare, utilizzata grandemente in diagnostica, è basata proprio su un principio fisico di risonanza applicato agli atomi di idrogeno che compongono i tessuti corporei.

Quindi la realtà tecno-medicale ha già recepito evoluzioni della fisica quando la medicina clinica ancora non l'ha fatto. Questo ovviamente è una vera perdita per la salute individuale e collettiva, tanto più se teniamo conto che si tratta di terapie diagnostiche o terapeutiche indolori, non invasive e quasi sempre senza effetti indesiderati.

Repost 0
21 gennaio 2015 3 21 /01 /gennaio /2015 10:54
Ma siamo noi gli E.T. dell'Universo?

Per quanto impossibile possa sembrare a molte persone, l’umanità e la Terra sono ora sottoposti ad un grande cambiamento evolutivo.

Stiamo per divenire una civiltà galattica, che interagirà positivamente con le molte civiltà dei sistemi stellari presenti nella nostra galassia ed universo, e persino in altri universi. È il nostro vero destino trasformarci da società basata sulla paura e sulla competizione, in una fondata sull’amore, la pace e l’armonia. Il caos attuale è semplicemente una parte di questo cambiamento che sta accelerando.

Noi viviamo in un universo invisibile (cui spesso ci si riferisce coi termini di Regni Spirituali o Cielo) e allo stesso tempo in un universo visibile, cioè l’unico che la maggioranza della gente crede esista. La realtà delle cose ci venne nascosta, affinché noi si potesse infine ricordare e scoprire chi siamo davvero… grandi esseri immortali dalla conoscenza e saggezza universali, strettamente legati ai nostri fratelli e sorelle corporei che vivono nello spazio, nonché a quelli del regno spirituale. Purtroppo molti governi, religioni e sistemi filosofici sono stati manipolati per tenerci lontani da gran parte della verità, così che altri potessero mantenere il controllo e il potere. Al momento giusto, la recente ritorsione contro i cosiddetti attacchi terroristici negli USA si rivelerà per quello che davvero è, cioè uno degli ultimi tentativi di tenerci sotto controllo. È giunto comunque il tempo per un grande cambiamento nella capacità di comprendere la realtà da parte dei popoli di questo mondo: popoli che, a dispetto di quanto viene presentato da dei mass-media manipolati, quello che principalmente vogliono è la pace.

Molte persone percepiscono che “sta per accadere qualcosa”, ma poiché gran parte del cambiamento in atto avviene per ora nell’universo invisibile, prima di manifestarsi in quello visibile, è difficile per molti comprendere da subito. Noi abbiamo davvero fatto parte di un “grande esperimento”, dopo aver accettato, su piani di conoscenza superiori, di essere qui in questi elettrizzanti “tempi finali”, la fine di una civiltà e l’inizio di una nuova, conosciuta come Età dell’Acquario, che stiamo co-creando.

Molto è stato scritto, detto e profetizzato a proposito del nostro futuro. Alcune informazioni erano vere al tempo in cui vennero date, ma sono da allora cambiate. Alcune non sono mai state vere, e servivano a manipolarci. Altre informazioni erano corrette e continuano ad esserlo. Selezionare tra tutto questo materiale è la cosa più difficile. Ecco perché quello che è “verità” per uno, non necessariamente è la “verità” per qualcun altro. Dovete applicare il vostro discernimento a tutte le informazioni, anche a quelle date in questo articolo. Man mano che continuiamo ad imparare, le persone si risvegliano su piani diversi tra loro.

Alcune informazioni sono difficili da assorbire, per esempio quelle sulla natura della nostra Terra Cava e delle antiche civiltà, come Telos, che ancora vivono lì, nonché le comunicazioni con l’Alto Sacerdote Adama e l’Alta Sacerdotessa Rosalia dalle loro basi sotto il Monte Shasta. O informazioni come quelle su persone che hanno realmente viaggiato indietro nel tempo per cambiare il futuro di questo pianeta e dell’universo, molti eoni fa. O sul fatto che abbiamo scoperto come rendere invisibili delle guerre stellari, o viaggiare di nuovo nel tempo, con l’Esperimento Filadelfia e Al Bielek nel 1943. E ancora, informazioni sul fatto che il Progetto lunare Apollo sia stato un cover-up per l’uso di alta tecnologia. In realtà, dei viaggi spaziali segreti avevano già avuto luogo, fin dai primi anni ‘60, per impiantare basi sulla Luna e Marte, nonché per esplorare altre parti del nostro sistema solare. Infine, per stuzzicare ulteriormente il vostro appetito o rendervi ancor più scettici, a seconda del punto in cui si trova il vostro sentiero verso il risveglio, ci si attende che la Terra rallenti la sua rotazione fino a fermarsi e ad invertire il proprio moto, senza catastrofi, e che venga sospinta nello spazio insieme al resto del sistema solare per entrare a far parte del sistema stellare di Sirio!

ASCENSIONE e CAMBIAMENTI DIMENSIONALI

La Terra ha una propria coscienza/consapevolezza, è un essere vivente. Il Piano Divino del Creatore che noi tutti seguiamo, consciamente o meno, necessita ora che la Terra ascenda dalla realtà di 3a Dimensione che conosciamo ad una di 4a (uno stato intermedio o temporaneo) e quindi alla 5a Dimensione. Il che, come suggerito da molto tempo, dovrebbe avvenire intorno alla fine del 2012, se non prima. L’umanità e tutte le forme di vita devono essere pronte ad ascendere, cioè aumentare la propria vibrazione, per spostarsi insieme al pianeta. La maggior parte della gente non ha più il tempo per poter percorrere un proprio processo di ascensione personale ed individuale, che impiegherebbe dai 200 ai 390 anni. Si trovano nella loro ultima incarnazione e dovrebbero ascendere per aiutare la prossima creazione a stabilirsi sulla Terra e nell’universo intero. Ciò significa mantenere questi corpi e gradualmente portarli indietro più o meno all’età dei 30 anni. Quelli non pronti, si incarneranno di nuovo in una 3a Dimensione ma su un altro pianeta. Non possono ritornare alla Terra di Dimensione superiore. Per alcune altre persone il “contratto” sta finendo, e torneranno ai loro sistemi stellari d’origine, se lo vorranno, e così eventualmente ascendere ben più in alto della 5a Dimensione. Nessuno sulla Terra, in origine, era di questo pianeta. Nei mondi altamente evoluti l’Immortalità Fisica è una realtà. La morte è un’usanza inutile, ed è una cosa terribile lasciare indietro agli altri la vostra carcassa da eliminare quando ve ne andate da qui. È meglio imparare a vivere per sempre e non sprecare questi meravigliosi Templi di Luce in cui vivete dentro. Come disse Gesù … “l’ultimo nemico da sconfiggere è la morte!”

L’ascensione è l’integrazione tra spirito e materia. È il processo con cui i nostri corpi, fisico, emozionale, mentale, e tutti quelli spirituali, si fondono tra loro per creare un essere totalmente consapevole. Assumiamo un corpo di Luce. Gli Esseri di Luce stanno lavorando molto per il pianeta. Noi siamo davvero esseri spirituali che vivono un’esperienza umana. Abbiamo altri aspetti di noi stessi che vivono in altri mondi, in altre dimensioni o realtà. In definitiva, noi tutti siamo Angeli corporei con un enorme problema di amnesia. Tramite l’ascensione, arriviamo alla consapevolezza di essere tutti collegati; di essere tutti Uno con ogni altra forma di Vita nell’universo. Tutto arriva da un unico Creatore. Differenze di razza, guerra, proprietà privata, diritti fondiari e, di fatto, ogni aspetto del nostro mondo attuale, sono puramente illusori. Viviamo in un ologramma gigante.

Molte dimensioni, anche conosciute come piani, dimore e mondi paralleli, esistono contemporaneamente nello stesso spazio. Differiscono solo per il loro grado di vibrazione. Quando aumentiamo a sufficienza la nostra vibrazione personale, cambiamo di dimensione.

Un metro di misura del livello vibrazionale terrestre, cioè il suo battito cardiaco, è la Risonanza Schumann, che sembra venga misurato diversamente, da alcuni scienziati terrestri, rispetto alle informazioni provenienti dai reami superiori. Per anni il suo valore si è attestato a 7.8 cicli per secondo (hertz). Iniziò a salire ai tempi della Convergenza Armonica, nell’Agosto 1987, cioè l’anno del grande risveglio spirituale. In teoria, quando il valore è fermo in modo costante a 13.0, ci troviamo in 4a Dimensione. Secondo alcune fonti, siamo stabili da un po’ di tempo sui 12.9, e ci sposteremo verso i 13.8 nell’immediato futuro.

Il completamento dell’ascensione è atteso nel momento in cui saremo completamente esposti alle energie della cintura fotonica. Questa è una banda di luce a forma toroidale che il nostro sistema solare attraversa per 2 volte in un ciclo di 26.000 anni. Ogni passaggio, nei cicli precedenti, è durato 2.000 anni. Al momento ci troviamo già nella cintura fotonica, ma siamo protetti dal rischio di un salto ascensionale prematuro, inevitabilmente fatale, da un campo olografico di energia che la Federazione Galattica di Luce, nostri alleati tra le altre civiltà nella Galassia della Via Lattea, ha piazzato tutt’intorno al nostro sistema solare. Man mano che la nostra frequenza vibrazionale accresce, un po’ di energie fotoniche vengono gradualmente rilasciate all’interno del nostro sistema solare.

In principio, una struttura DNA/RNA a 12 filamenti dovrà rimpiazzare nei nostri corpi l’attuale DNA a 2 filamenti. Il nostro sistema di 7 chakra, i vortici d’energia del nostro corpo, aumenterà anch’esso e sarà di 13 chakra. Potremo anche usare consapevolmente il 100% del nostro cervello, contro il 10-20 per cento che attualmente utilizziamo. Torneremo alla piena e totale consapevolezza, cioè sapremo di nuovo perché siamo qui, cosa faremo nel futuro, e che cosa furono le nostre vite passate. Avremo la conoscenza universale sulle nostre dita, o meglio, dentro i nostri recettori cerebrali, ed avremo abilità super-umane.

UMANI GALATTICI

In quanto umani galattici ascesi (angeli corporei), saremo capaci di interagire con tutte le forme di vita senziente nella nostra galassia, nell’universo ed oltre. Ri-acquisiremo poteri extra-terrestri che abbiamo perso molte esistenze fa. Telepatia, teletrasporto e viaggi interplanetari senza l’uso di astronavi saranno possibili, usando il nostro Corpo di Luce o Merkaba.

Alcune persone saranno in grado di visitare di nuovo il sistema stellare da cui sono arrivati, o tornarvi. Alcuni contribuiranno a ripopolare Marte, Venere, o Maldek, che rinascerà dalla Cintura Fotonica. La maggioranza della gente, comunque, resterà sulla Terra per la nuova Età d’Oro, che contribuirà così a creare. La Terra sarà un pianeta-vetrina, un centro primario di commerci, conferenze, e la sede dell’Unione Intergalattica tra le molte galassie a noi vicine.

Coloro che abiteranno la Terra diventeranno i suoi veri padroni di casa, ancoreranno la Luce e creeranno nodi e griglie d’energia presso i grandi templi dislocati tutt’intorno al pianeta. Le balene e i delfini hanno dovuto sobbarcarsi questo compito già per troppo tempo. Vivremo in magnifiche città di cristallo dentro la Terra, anche se parrà che siano sulla superficie. Questo è il modo in cui vivono le civiltà di dimensione superiore su tutti gli altri pianeti. È il modo in cui molti Lemuriani ed Atlantidei stanno già vivendo, dentro alla nostra Terra cava. Li incontreremo presto. La nostra nuova civiltà si baserà di nuovo sui concetti spirituali di Lemuria, che a sua volta era basata sui fondamenti di Sirio B.

La struttura attuale dei nostri governi cesserà. Degli esseri di intelligenza superiore ci aiuteranno ad insediare i nuovi consessi governativi, fondati su princìpi universali più idonei. Senza l’interferenza di quelli che al momento controllano i nostri governanti, potremo dire la nostra in modo determinante per sintonizzare al meglio i nuovi governi da creare.

GOVERNO OMBRA E CONTROLLO

Una delle restrizioni maggiori al nostro progresso è il controllo repressivo sui governi mondiali “ufficiali” da parte di un Governo Ombra segreto, che limita anche il tipo di notizie o “verità” quotidianamente emesse dai mass-media mondiali. Questo spiega perché così tante persone non sono assolutamente consapevoli degli attuali ed imminenti grandi cambiamenti per la nostra civiltà. È la ragione per cui, da televisione e giornali, abbiamo solo notizie a base di paura per quasi tutta la giornata.

Tenere la gente nella paura e nell’angoscia tramite notizie, problemi economici, guerre e violenza – il controllo mentale, aggravato da cibi e bevande dannosi nonché da droghe legali ed illegali – l’essere esposti alle dannose Scie Chimiche (Chemtrails): questi sono alcuni dei mezzi usati perché le nostre vibrazioni rimangano molto basse. Il che rende la nostra ascensione ancor più difficile da raggiungere.

Questo controllo negativo ha fatto parte anche di molte religioni e gruppi filosofici per lungo tempo. La buona notizia è che questa manipolazione/controllo delle società in tutto il mondo sta andando rapidamente verso la propria fine. Al Nuovo Ordine Mondiale/Governo Mondiale Unico di tipo dittatoriale, mascherato da programma di globalizzazione democratica, non sarà più permesso di esistere da parte dei reami superiori, che interverranno in nostro aiuto. Concordammo questo intervento prima di incarnarci qui, nonostante alcune persone credano che ciò contravvenga al “libero arbitrio”. Ma non è così.. quando è inserito all’interno del Piano Divino del Creatore. Quelli che non credono in un Creatore o a questo Piano… vanno incontro ad una grande sorpresa!

Presto verranno fatte rivelazioni su come siamo stati finora manipolati, il che darà il via ad alcuni meravigliosi cambiamenti.

L’aspetto meno noto del Governo Ombra è che, a sua volta, è stato tenuto sotto controllo da esseri extraterrestri negativi, che gli fornirono moltissima tecnologia avanzata proprio per tenere sotto controllo la Terra. In ogni modo, non dobbiamo odiare questi aspetti della nostra società. Probabilmente tutti noi in vite passate abbiamo incarnato tratti negativi, solo per farne esperienza! È molto meglio mandare loro amore e non avere nulla a che fare coi loro schemi di controllo, finché ne abbiamo la scelta. Nel futuro immediato tutta l’oscurità sulla Terra verrà trasmutata in Luce, e così facendo si creerà una Luce ancor più forte. Molti ex alleati ET oscuri del Governo Ombra fanno ora parte delle forze di Luce in questa galassia. Molte persone ex componenti del Governo Ombra si sono anch’esse allineate con la Luce. I rimanenti possono fare la stessa cosa, oppure continuare ad incarnarsi su un altro pianeta di 3a Dimensione finché non saranno pronti per ascendere alle dimensioni superiori. È loro libera scelta.

INTELLIGENZA SUPERIORE

Il nostro universo coopera strettamente con la Vita sui vari gradi evolutivi. Noi ci troviamo più o meno in fondo, alla base, ma stiamo per compiere un passo enorme “in su”. L’intelligenza che si trova più in alto di tutte è l’insieme delle energie collettive che chiamiamo Dio, il Creatore, o in molti altri modi. Da quel grado più alto, scendendo giù lungo i vari livelli vibrazionali noti come Dimensioni, Piani o Dimore, esiste una moltitudine di esseri, inizialmente di forma spirituale, poi semi-solida, e infine di corpo denso come il nostro. Conosciamo questi esseri coi termini di Elohim, Arcangeli, Signori della Luce, Angeli, Maestri Ascesi, ed infine extraterrestri, quelli con corpo umanoide o quelli definiti Dinoidi, Insettoidi e Reptoidi (che insieme a Sauriani e Anfibioidi compongono il gruppo da noi generalmente chiamato dei Rettiliani, N.d.T). La televisione ha svelato in qualche modo l’esistenza di alcune di queste forme con produzioni come “Star Trek”, per esempio. In passato tutti noi siamo esistiti in queste forme superiori di energia, ma ci siamo intrecciati con altri aspetti di noi stessi. Ognuno di noi fa parte di un gruppo d’anime, composto approssimativamente da 12 di esse, e di una famiglia animica, di circa 144 anime.

Miliardi di anime (aspetti di Dio) furono inviate sulla Terra, per vedere se potevano ritrovare la strada verso la vibrazione di Dio o la più pura Luce non avendo più nessuna memoria di dove provenissero. Una cosa del genere non era mai stata fatta prima e in nessun luogo. Da qui, l’unicità della nostra attuale situazione, o “esperimento”. La Terra è il fulcro per il cambiamento e la pace in questa galassia e nell’universo. L’evoluzione, ovunque e dovunque, non può completarsi con successo finché noi non ascenderemo alla 5a Dimensione. Molte civiltà stanno osservandoci con grande interesse. Le dimensioni superiori sono in grado di guardarci attraverso il velo, mentre noi non possiamo vederle da qui. Negli ultimi anni, l’umanità ha virtualmente avuto un accesso illimitato agli esseri di Luce superiori, che hanno fornito la propria guida tramite contatti canalizzati e qualche volta persino manifestandosi in forma eterica o fisica.

L’INTERVENTO DIVINO

Quando il progresso spirituale è ostacolato, l’Intervento Divino ha il permesso di manifestarsi sulle vicende di un pianeta. In effetti, era previsto dal nostro contratto d’incarnazione che avremmo chiesto tale Intervento, in questo momento della nostra evoluzione, prima di connetterci permanentemente alle altre civiltà galattiche.

L’Intervento viene portato avanti fisicamente dai nostri fratelli e sorelle dello spazio, e sul piano spirituale dalla Gerarchia Spirituale. La nostra fratellanza stellare include la Federazione Galattica di Luce, una sorta di “Nazioni Unite” della nostra galassia, che comprende più di 200.000 civiltà, cioè il 90%, tra quelle che ne fanno parte. Venne costituita più di 4 milioni di anni fa. Circa il 60% degli esseri fisici presenti nella nostra galassia ha aspetto non-umanoide.

Entrambi i tipi di esseri viaggiano usando astronavi. Un gruppo intergalattico di navi e personale stellari, il Comando di Ashtar (Ashtar Command), lavora fianco a fianco con la Federazione Galattica. La Gerarchia Spirituale è composta dagli ordini degli Elohim, dal Signore del Tempo – che regola appunto il tempo e che insieme ai Consigli di Luce compone la Creazione – quindi dai Regni Angelici, dal Regno dei Deva, e dai Maestri Ascesi, che possono avvalersi o meno di astronavi. Solitamente, però, è solo la Flotta del Comando di Ashtar ad usarle..

La Federazione Galattica ha più di 18 milioni di astronavi presenti nel nostro sistema solare in ogni momento, che provengono e si avvicendano da una base molto più estesa. I suoi membri fanno a gara per poter essere qui ora, e poter assistere a questo grande momento dei “tempi finali”! Alcune navi madre sono lunghe migliaia di chilometri. Le navicelle più piccole sono quelle che più comunemente vediamo comparire nella nostra atmosfera.

Un programma per il “primo contatto “ è stato elaborato dalla Federazione circa 10 anni fa. Il primo Giorno del Contatto è avvenuto. Il tutto culminerà molto probabilmente con avvistamenti in massa di astronavi, un cambiamento delle strutture governative nel mondo, un’unificazione di tutte le società, ed un ritorno alla nostra sovranità personale. Dopodiché, ci verrà mostrato come gestire e adattarci all’ascensione ed alla piena consapevolezza. Gran parte di questa fase dovrebbe probabilmente avvenire a bordo di astronavi e all’interno di magnificenti città sotterranee.

I CAMBIAMENTI della TERRA

È necessario che la Terra si purifichi e riequilibri, in preparazione dell’ascensione. Tale preparazione è stata una parte dei motivi di molte manifestazioni climatiche estreme cui il pianeta ha dovuto sottostare in questi ultimi anni. Molte attività vulcaniche e sismiche stanno allentando le masse tettoniche sottomarine di Lemuria nell’Oceano Pacifico (inabissatasi 25.000 anni fa) e di Atlantide nell’Oceano Atlantico (affondata 12.000 anni fa). Il ritorno in superficie delle masse continentali di Lemuria ed Atlantide fa parte del processo di riequilibrio della Terra. Lì si trovano antichi templi e piramidi, che devono essere riattivati.

Il magma che risale dall’interno degli strati della Terra, spingendosi verso la sua crosta solida, sta scaldando da un po’ di tempo gli oceani. Questo causa fenomeni come El Niño o La Niña, soprattutto nelle regioni equatoriali.

Due larghi strati di cristalli di ghiaccio, noti come firmamenti, verranno ricostituiti intorno al pianeta. Essi mantengono determinate energie contenute sulla Terra e daranno a tutto il pianeta un clima semi-tropicale. Servono anche ad impedire che i raggi dannosi provenienti dallo spazio profondo possano raggiungere il nostro pianeta. L’acqua proveniente dalle calotte polari in scioglimento e quella dei mari verrà usata per formare i due firmamenti. Il collasso di questi due strati, nei tempi antichi, fu causa di grandi inondazioni e della perdita di moltissime vite umane su tutto il pianeta. A quei tempi le persone erano due volte più alte di quanto lo siamo ora, perché erano protette dalla degradazione del DNA. I due strati andranno a formarsi tra i 4.500 – 5.500 e tra i 10.700 – 11.600 metri di altezza dalla Terra. Sui due Poli ci saranno dei varchi aperti e, nelle zone dove ci sarà il profilo di alte catene montuose da seguire, i firmamenti si troveranno più in alto.

Altre masse di terra invece verranno modificate, si formeranno più mari e laghi interni. Tutte le forme di vita, animali e piante, verranno rimosse prima che ciò avvenga. L’umanità verrà per lo più collocata nelle città interne alla Terra, mentre tutto questo avrà luogo. Anche dopo la nostra ascensione, ci si aspetta che alcuni cambiamenti alla Terra continueranno ad aver luogo per un po’.

IL FUTURO IMMEDIATO

Sempre più persone possono avere conferma di quanto sta avvenendo, se si sintonizzano con il proprio Sé Superiore/Anima/Presenza Io Sono tramite la meditazione. Questo processo dell’“andare dentro di sé” viene praticato sulla Terra da ben prima che si formassero le religioni ed i gruppi filosofici. Le persone possono esser d’aiuto visualizzando energie di Luce sotto forma di amore incondizionato che viene ancorato sopra e dentro il pianeta. L’Amore vince tutto! E produce pace, guarigione, armonia, e l’Essere-Uno (Oneness).

È probabile che anche i preannunciati cambiamenti verso un nuovo sistema monetario e la cancellazione del debito mondiale contribuiranno a modificare le strutture governative nel futuro più prossimo. Se i pochi “cabals” rimasti (in ingl., la “cricca, combriccola” o “elite” dei pochi che detengono il potere per governare/controllare i molti – N.d.T) a tentare di controllare la Terra non vogliono permettere questi cambiamenti, allora è probabile che il “primo contatto” coi nostri amici spirituali del cosmo si completerà più velocemente di quanto si pensi. Se i cambiamenti avverranno senza problemi, allora una grande abbondanza finanziaria ed economica sarà a disposizione di tutta l’umanità. Le divisioni tra razze e paesi cesseranno.

Ci sono molte persone che stanno lavorando in silenzio tra le pieghe dei governi, del sistema giuridico o economico, e che aiuteranno a far sì che tali cambiamenti abbiano luogo. Dovremmo conoscerli presto.

Esisteranno poi molti più apparecchi ad energia libera, specialmente per alimentare le nostre case e i mezzi di trasporto. Queste invenzioni sono disponibili già da tempo. Ci troviamo ora nel Tempo della Verità, in cui molte realtà nascoste, inclusa quella del Governo Ombra, devono venire a galla.

È improbabile che tanti disastrosi eventi sulla Terra, che causano tante perdite umane, siano dovuti al grande aumento di consapevolezza di massa. Le atrocità dell’11 settembre furono causate non da terroristi isolati ma da quella gente che controlla il Governo Statunitense. Quegli esseri amati che sono andati di là dal velo, si riuniranno probabilmente a noi nelle dimensioni superiori, se questa era la loro scelta. Altri che sono passati o passeranno di là nel futuro, possono aver deciso in precedenza, sui livelli più alti, di non essere ancora pronti per ascendere ora ad una dimensione superiore

Repost 0
Published by lalchimista - in astronomia
scrivi un commento

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens