Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
2 luglio 2011 6 02 /07 /luglio /2011 13:59

 

Mela annurca

 

Con un poco di impegno possiamo trasformare un piccolo giardino in un frutteto, che nel giro di qualche anno comincerà a regalarci molte soddisfazioni, con la frutta che raccoglieremo. Questa è una piccola guida per riuscirci senza problemi. In misura ridotta lo si può realizzare anche sul balcone.

La premessa è il fazzoletto di terra che abbiamo a disposizione, cercare di farlo rendere al massimo, perché a metterci solo erba diventa prato, bello da vedere, ma fine a se stesso e per mantenerlo si spreca lo stesso tempo ed energia come con le piante, per il continuo taglio di erba, che ogni 15 giorni ricresce.

Trasformandolo in frutteto invece si godranno i frutti del proprio lavoro.

Per piantare un virgulto acquistato non è importante il tipo di frutto scelto perché tutti, in genere, hanno allegato un cartellino con la sua descrizione e le regole per metterlo a dimora, quindi la prima cosa da fare è scavare una buca della profondità descritta e inserirlo nel terreno avendo l'attenzione di inserire anche una piccola pertica legata ad esso, in modo che possa crescere dritto.

Ogni alberello comprato è munito alla base da un impacco di elementi nutrienti alla radice, già predisposto per la semina dal vivaista. Se si decide di metterne diversi, con la promiscuità si assicura la impollinazione di ciascuno di loro. Alternateli ad una certa distanza di almeno 10 metri l'uno dall'altro, poi sarà la natura a fare il resto.

Essendo giovani, vanno rivestiti con una protezione di plastica o gomma, così non soffriranno nei periodici tagli dell'erba del giardino col rasaerba intorno a essi per la fragilità della corteccia, e anche dalle intemperie.

Durante il periodo invernale dove solitamente nevica, le piante vanno a riposo, sarà quindi opportuno coprirle, se ancora piccole, con un telo plastificato abbastanza rigido in modo da proteggerle dal gelo e dalle eventuali nevicate abbondanti che potrebbero farle seccare.

Alla base si può mettere una protezione di segatura spessa a protezione delle radici ancora fragili, oppure della cenere di rami bruciati o da forno che risulta ottima per tale scopo, in quanto anche nutritiva.

Per quanto riguarda il frutteto sul balcone, si possono mettere alberelli da frutto nani esistenti in commercio, compatibilmente allo spazio a disposizione. Inoltre in commercio esistono molte pubblicazione sull'argomento ricche di consigli ed a prezzi irrisori.

Condividi post

Repost 0
Published by giuseppe esposito lalchimista - in Agricoltura
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens