Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 settembre 2011 3 14 /09 /settembre /2011 06:56

2679947368_1c5e1a0a20.jpgIn un periodo di stagnazione economica come quello attuale, qualsiasi cosa che ci faccia risparmiare risorse è benvenuta e fare il pane in casa vuol dire, secondo una statistica, risparmiare circa 800 € all'anno per ogni famiglia media. Basta dedicare 20 minuti del proprio tempo per avere dell'ottimo pane ad un costo irrisorio. Ecco la semplicità della ricetta.

Scegliamo prima gli ingredienti bisognevoli per ottenere una bella pagnotta del peso di circa un chilo e mezzo. Ecco quelli giusti: 500 gr. di farina di grano duro doppio 0 più idonea;15 gr. di lievito di birra in panetti;300 cl. d'acqua leggermente tiepida;mezzo cucchiaio di sale fino.

Basta sciogliere il lievito nell'acqua, mettete la farina in una ciotola capiente e versare l' acqua lievitata sopra, cominciare ad impastarla con le mani o con un cucchiaio di legno, per circa 15-20 minuti finché l'impasto non diventa più consistente, se è molle aggiungeremo un poco di farina, se invece troppo secco un poco d'acqua.

Quando esso apparirà omogeneo e malleabile allora è al punto giusto. In questa fase bisogna copriremo la la ciotola con un panno umido e lasceremo riposare per circa 3 ore. Durante questo periodo il lievito farà il suo dovere e tutto l'impasto raddoppierà il suo volume. Poi stendiamolo su un piano della cucina, infarinandolo prima, e lavorando l'impasto per ancora per 10 minuti, poi potremo trasformarlo nelle forme che desideriamo.

Per le prime volte è consigliabile dargli una forma unica a "pagnotta" in modo da capire bene come avviene la panificazione artigianale, quando si è acquisita un discreta esperienza, si possono fare le forme più svariate, persino artistiche.

Lasciamo riposare ancora per quasi un'ora, nel frattempo portiamo il forno di casa al preriscaldamento. Mettiamo la forma di pane in esso, con la gradazione a 200 gradi, senza ventilazione per circa mezzora e facciamo delle incisioni sopra.

Per sapere se è cotto, il trucco è di infilare al centro uno stuzzicadenti, se esce asciutto e profumato, con grande soddisfazione abbiamo fatto il nostro pane fragrante e di eccellente qualità, pronto per il consumo.

Questa è la procedura più semplice, poi ci sono le variazioni sul tema, nel senso che si possono usare farine diverse per ottenere un pane fatto di, segala, farina integrale, crusca, ecc.

Il suo costo è veramente irrisorio, solo quello della farina e del lievito, il restante è di uso comune.

Panebread loafs

Condividi post

Repost 0
Published by giuseppe esposito lalchimista - in Prodotti alimentari
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens