Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
29 giugno 2011 3 29 /06 /giugno /2011 23:07

Avere un balcone da ammirare, pieno di fiori, creando un angolo colorato nel proprio spazio di casa di cui tutti possano godere, non è difficile. Questa è una piccola guida per realizzarlo con poca spesa.

Tutti gli appartamenti odierni hanno generalmente un balcone, piccolo o grande che sia.

Vi si può creare un angolo colorato con una serie di piantine floreali di vario genere, come gerani, azalee, ortensie, camelie ecc. che sono piante dal costo irrisorio e facilissime da coltivare e da curare.

Mettere sempre un po' di terra alla base quando si travasano, ovunque sia l'esposizione.

Se non si dispone di molto spazio, lo si può comunque sfruttare al meglio con appositi porta vasi da attaccare all'esterno della ringhiera del balcone. Si possono trovare presso tutti i vivaisti.

Scegliere piantine ancora verdi con parecchi boccioli in modo da creare un gruppo a caduta di fiori variopinti da esterno, dall'effetto armonioso e decorativo, come i gerani di varie tonalità.

Altra soluzione è quella di mettere dei vasi a parete contenenti ciclamini, gelsomini o fiori di vetro.

Si possono aggiungere altri vasi più grandi, preferibilmente in ceramica, più adatta ai fiori, nei quali inserire piante rampicanti in modo da creare un connubio con rose rosse, immancabili in un giardino anche pensile, gardenie, margherite e camelie ed altri fiori.

Una volta finito il lavoro l'impegno non è certo terminato perché, se vogliamo mantenere una bella fioritura, hanno bisogno di cure continue e manutenzioni costanti.

Ricordarsi di innaffiarli quotidianamente, il consiglio di chi li vende è un giorno sì e uno no, ma è bene regolarsi in base alle condizioni climatiche e alla esposizione solare cui sono sottoposti e comunque sempre dopo il tramonto, infatti l'acqua data di sera non sarà fatta evaporare dai raggi solari. Le piantine vanno sarchiate eliminando rametti secchi e foglie cadute. Rinnovare il concime periodicamente almeno ogni due settimane, in modo da fornire ulteriore linfa a quelle in crescita.

Legare con delle cannette le piante di rose o ortensie che essendo troppo rigogliose rischiano di piegarsi troppo, fino a spezzarsi.

Balcone fiorito in quotaliberty

Condividi post

Repost 0
Published by giuseppe esposito lalchimista - in Agricoltura
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens