Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 giugno 2011 4 30 /06 /giugno /2011 16:06

214223049_b0cf618107.jpgGeneralmente le comuni tartarughine d'acqua chiamate "trachemys" sembrano tutte uguali a prima vista, invece tra i due sessi vi sono delle differenze sostanziali, visibili anche da un inesperto. È opportuno saperlo perché in genere si comprano in coppia e quindi per evitare di avere due maschi o due femmine, per evidenti ragioni è opportuno riuscire a stabilirne il sesso. Ma come si fa? Questa vuole essere una piccola guida per un corretto riconoscimento e per il loro mantenimento.

Il loro sesso è facilmente distinguibile perché il maschio mostra la coda più lunga e alle zampette possiede degli artigli più lunghi della femmina, entrambi sono segni identificativi evidentissimi.

Solitamente le trachemys hanno bisogno di molto spazio per nuotare e per riposare, quindi è opportuno munirsi di una vaschetta adeguata chiamata acquaterraio che abbia presente una zona asciutta e ghiaiosa per il loro spazio vitale.

In commercio esiste quella con una specie di isoletta con una palmetta al centro, andrà benissimo. Basta aggiungere l'acqua che deve sommergere per circa due volte la tartarughina, che deve poter nuotare a piacimento e poi riposare sull'isoletta, inoltre allestire un angolo con piccoli sassi e ghiaietta. Una situazione ottimale sarebbe quella col filtro con inserito un riscaldatore d'acqua per avere sempre la temperatura costante di circa 20-25 gradi.

Per l'alimentazione esse sono onnivore, in vendita esistono delle piccole confezioni di gamberetti disseccati, ma non far mancare loro anche la verdura, come piccole foglioline di lattuga, carota tritata, pezzettini di frutta ecc. e due volte al mese bocconcini di carne bianca. Ricordarsi che il loro stomaco è grande quanto la testa, quindi adeguare le porzioni a questo metodo.

Vanno alimentate ogni giorno di mattina perché avendo la digestione lenta, hanno tutto il tempo per smaltire il cibo e un giorno la settimana di digiuno. Se sono oltre i 10 cm. possono essere alimentate una volta ogni due giorni. Ricordo che sul web esistono diversi siti che danno utili consigli per loro.

Cambiare loro l'acqua ogni giorno in modo che la loro igiene non soffra. Se si possiede un piccolo giardino, si può creare per un piccolo laghetto artificiale per la loro soddisfazione, cosi che durante il periodo di letargo si possono nascondere sotto la terra cosa impossibile in una vasca di plastica.

Riassumendo, se si vogliono avere delle tartarughine in forma esse hanno bisogno di cure come qualsiasi altro animale domestico ed è bene essere consapevoli.

Tartarugaturtles

Condividi post

Repost 0
Published by giuseppe esposito lalchimista - in Rettili e Anfibi
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens