Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 giugno 2011 4 16 /06 /giugno /2011 10:09

4453646956_849f8330ef.jpgEffettivamente esistono dei manufatti che sono dei veri e propri quadri, anzi alcuni superano i dipinti. Se ben esposti in casa non hanno nulla da invidiare ai quadri. Non sono arazzi che seguono un'altra tecnica, ma veri tappeti con mirabile effetto decorativo con rappresentazioni coraniche di Uri e del paradiso di Maometto.

Anticamente, era vietato dal Corano la rappresentazione di figure umane nel campo dei tappeti e anche l'uso del colore verde, perché sacri a Maometto e non dovevano essere calpestati. Detti elementi erano consentiti unicamente se il manufatto era destinato ad una moschea.

E' stato così per lunghissimo tempo, infatti se guardiamo i tappeti antichi custoditi nei musei, nessuno di questi annovera nel campo il colore verde e tanto meno figure umane, perché non erano esemplari destinati al culto, ma per uso interno o come dono a notabili e diplomatici.

Ma nel tempo, (particolarmente con l'enorme richiesta che veniva dall'occidente specie dopo la 2^ guerra mondiale) le cose cominciarono a cambiare e già all'inizio del XIX° secolo iniziò ad apparire qualche figura umana stilizzata sino ad arrivare all'apertura voluta dall'ultimo scià di Persia, che era molto aperto verso l'Europa, ove aveva svariati interessi.

Infatti egli diede impulso a nuove "fabbriche" per l' esportazione, facendo allestire tessiture di pregio nelle città di Isfahan, Nain ,Tabriz e Kirman e furono chiamati maestri famosi a gestire tali nuovi atelier manifatturieri, questi fecero a gara a superarsi eseguendo dei tappeti figurati che per perfezione tecnica non avevano niente da invidiare a veri e propri dipinti.

Ancora oggi dalle manifatture di queste città escono dei tappeti-quadri che messi a parete delle nostre case hanno lo stesso effetto di un olio o acquerello creato da un nostro capace artista, si possono anche incorniciare, seguendo il gusto occidentale.

Il materiale nobile usato, lane e seta pregiate, che veniva fornito dal governo conferiva mirabili aspetti agli esemplari eseguiti come dipinti d'autore, perfetti nei particolari più minuti, come l'esecuzione fedele delle sembianze del committente, oppure bellissime figurazioni coraniche.

Per appenderli alle pareti basta cucire sulla parte alta posteriore una serie di anelli di stoffa e poi farvici passare un bastoncino di ottone con i pomelli laterali di facile reperibilità in commercio, ed il gioco è fatto! Sono eseguiti in varie misure contenute come i quadri, l'effetto è stupefacente.

girl on the wall

Condividi post

Repost 0
Published by giuseppe esposito lalchimista - in Accessori e Ricambi
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens