Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 ottobre 2011 7 16 /10 /ottobre /2011 19:49

 

 

 

 

5808510256_11895e2fc3.jpg

 

Probabilmente Sofonisba Anguissola è la prima donna pittrice rinascimentale in Europa.  Primogenita di 7 figli di cui 6 sorelle e un fratellodi una nobile famiglia di Cremona e tutte con la fiammella per l'arte. Ma essa si distinse per il suo innato talento artistico che la portò a ffrequentare l'atelier del pittore Bernardino Campi, ove evidenziò la particolare inclinazione alla ritrattistica di cui si sentiva molto portata. Perfezionatasi alla scuola di quel maestro frequentò la vita artistica delle corti europee per via del padre Amilcare, amministratore della città di Mantova per conto dei sovrani spagnoli, così fù chiamata dai signori di allora che volevano conoscere il fenomeno della pittura femminile del tempo, da sempre potere indiscusso degli uomini.

 

Citata anche da Vasari, suo padre interpellò allora il genio del grande Michelangelo facendogli pervenire alcuni disegni della figlia Sofonisba. Il Buonarroti rimase colpito del talento della giovane che la raccomandò prima a Cosimo dei Medici di Firenze, ove esegui diversi ritratti dei Medici e quando il re Filippo di Spagna sposò Isabella de Medici che amava molto l'arte, Sofonisba venne a sua volta chiamata presso la corte di Filippo II di Spagna come dama di corte della Regina Isabella, di cui ne diventò la ritrattista ufficiale, sino alla sua morte avvenuta nel 1568.

 

Sposò il nobile siciliano Fabrizio Moncada nel 1573 e si trasferì a Paternò nel palazzo dei Moncada. Alla morte di questi, perito in un incidente marittimo, Sofonisba si fermò a Livorno dove conobbe e sposò il nobile genovese Orazio Lomellini a Pisa nel 1579.  Si stabilirono a Genova ove il suo lavoro ebbe un grande fermento tanto che le fece visita il grande Rubens il quale avendo ammirato i suoi ritratti dei reali spagnoli, di cui ne copiò uno,volle conoscerla. Nel frattempo la sua fama di geniale artista cresceva sempre di più tanto che il fiammingo Van Dyck che aveva preso il suo posto alla corte spagnola, attratto dalla sua genialità, la volle conoscere personalmente presso la corte del vicerè di Sicilia e diventò persino un suo allievo, riuscendo a farle persino un ritratto dal vivo.  

 

 

 

La grande artista mori a Palermo il 16 novembre 1625. Le sue opere sono sparse attualmente nei maggiori musei del mondo.

292806480_1381fdb0ae.jpg

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in Pittura e Scultura
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens