Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 maggio 2013 6 25 /05 /maggio /2013 09:21

Cento eventi organizzati in tutta Italia per celebrare il pianeta più bello del Sistema Solare e l'astronomo Cassini, scopritore di quattro lune e della divisione degli anelli che porta il suo nome. Osservazioni astronomiche, mostre, conferenze e attività per bambini

SU DI LUI hanno posato lo sguardo astronomi e poeti. E ancora oggi Saturno continua ad ispirare e meravigliare curiosi ed appassionati dei cieli. Sabato sera sarà lui la star: il pianeta più bello del Sistema Solare - senza offesa per gli altri - sarà protagonista di oltre 100 eventi in tutta Italia: osservazioni astronomiche, mostre, conferenze, attività per bambini per dare la possibilità a tutti di scoprirne le meraviglie. Il pianeta degli anelli si trova infatti in questi giorni alla distanza minima dalla Terra e, pioggia permettendo, poterlo osservare significa assistere ad uno spettacolo unico. 

"Occhi su Saturno" è il nome dell'iniziativa nazionale lanciata nel 2012 dall'Associazione Stellaria di Perinaldo (Imperia) in collaborazione con l'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali (Iaps). Perché proprio a Perinaldo è nato l'astronomo Gian Domenico Cassini, che del pianeta scoprì quattro satelliti: Giapeto, Rea, Teti e Dione e la divisione tra gli anelli che ancora oggi porta il suo nome. 

La manifestazione "è nata per celebrare i 300 anni dalla sua scomparsa", spiega il segretario di Stellaria, Nicolò Conte. A Cassini è dedicata la sonda che porta il suo nome e che dal 2004 invia a Terra straordinarie immagini di Saturno, delle sue lune e degli anelli.

"Senza dubbio - aggiunge Conte - Saturno è una star del cielo. Dopo la Luna è l'oggetto celeste più interessante per il grande pubblico". Avvicinare all'astronomia sempre più persone è l'obiettivo dell'iniziativa anche per Mario Di Sora, presidente della Unione Astrofili Italiani (Uai), che organizza circa 80 degli oltre 100 eventi in programma per il 18 maggio. "Un evento dedicato a uno specifico oggetto celeste diventa l'occasione per far conoscere anche altri oggetti del cielo e far osservare, per esempio, la Luna e altri pianeti", spiega Di Sora.

"In questo periodo Saturno ha appena superato la minima distanza dalla Terra ed è visibile per tutta la notte, racconta l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope e curatore scientifico del Planetario di Roma. In occasione della Notte dei Musei, domani sera il Virtual Telescope sarà attivo dallo spazio antistante il Planetario, anzichè dall'osservatorio Bellatrix di Ceccano (Frosinone).

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in astronomia
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens