Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 settembre 2011 3 07 /09 /settembre /2011 10:35

2483654877_a97e497c9f.jpgLa sua origine risale all'inizio del XX° secolo a Milwaukee (USA) dalla genialità di due amici, William Harley e Arthur Davidson che costruirono una bicicletta a motore nel loro garage. Il brevetto funzionò e vendettero tre esemplari del prototipo. Nel 1903 fondarono la società Harley-Davidson. Era nato un mito.

Nel 1907 nel nuovo stabilimento che avevano creato che esiste ancora oggi, furono vendute 150 motociclette. La prima grande commessa fu la produzione per le forze di Polizia. La Harley-Davidson Motor Company con il suo motore monocilindrico raggiunse la ragguardevole cifra di 1.149 esemplari venduti, che raggiungevano la velocità di 97 km orari.

Il motore bicilindrico venne inserito nel 1909 e il suo crescente successo creò un incredibile indotto e una vasta concorrenza, ma l'Harley-Davidson era ormai una realtà consolidata e le sue moto incominciarono a mietere successi anche nel campo sportivo. Nel 1913 la sua produzione raggiunse quasi 13 mila unità.

Nel 1920 era il più grande costruttore di moto del mondo. Con i continui miglioramenti apportati una Harley negli anni 20 stabilì il record di velocità raggiungendo 160 km all'ora impensabile per quei tempi.

Durante il conflitto mondiale forni l'esercito americano perché i militari erano rimasti impressionati dalla sua versatilità e della scarsa manutenzione e per fare concorrenza alla Wehrmacht che usava le affidabili BMW . La sua produzione durante il conflitto mondiale salì a 88.000 unità.

La fine della guerra vide la Harley-Davidson sbarcare in Europa, alimentando anche il Italia il sogno americano. La scena di Alberto Sordi che guida una Harley nel film un "Americano a Roma" fece il giro del mondo. La sua ascesa commerciale e sportiva era inarrestabile.

Le sue innovazione tecniche continuarono adottando motori sempre di cilindrata maggiore con gli "Evolution", la sua proverbiale maneggevolezza e la semplicità motoristica, nonché della linea, gli aprirono sempre maggiori mercati.

Negli anni 70 incorporò la Aermacchi di Varese conquistando il campionato mondiale di velocità e collezionò 4 titoli iridati e 2 come migliori costruttori, con il pilota Walter Villa, confermando l'eccellenza delle sue moto in campo mondiale.

Attualmente la Harley-Davidson è sempre la "moto" per eccellenza, essa rappresenta sempre il sogno di milioni di giovani e non, essendo un marchio tradizionale nel settore motociclistico, retaggio di molte generazioni la cui fama travalica il settore specifico e chiunque è appassionato di moto spera sempre che un giorno possa anch'egli guidare una leggenda.

HARLEY DAVIDSON. USAExhibits at the Harley-Davidson Museum

Condividi post

Repost 0
Published by giuseppe esposito lalchimista - in Accessori e Ricambi
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens