Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
18 agosto 2011 4 18 /08 /agosto /2011 23:07

2069720326_2be1646088.jpgRecentemente il prof. Papadopulos dell'Università Ionnina di Atene, noto archeologo, con la sua equipe di studiosi, ha riportato alla luce il palazzo reale del re degli Achei a Itaca. La sorprendente scoperta ha confermato le indicazioni di Omero, celeberrimo cantore di Ulisse.

Ulisse da sempre lo abbiamo conosciuto attraverso gli studi scolastici come un eroe atipico e diverso da tutti gli altri personaggi descritti da Omero. A lui è dovuta la presa di Troia con la geniale invenzione del cavallo.

La sue imprese e le sue originali trovate hanno dimostrato che egli era astuto, geniale, malizioso, bugiardo e scaltro, ecco perché è diventato un mito, una leggenda vivente ancora oggi, che travalica gli insegnamenti scolastici, il suo carisma è palpabile.

L'unico eroe del panorama omerico che tutti ricordiamo volentieri e che ha segnato la nostra adolescenza, il bene che vince sul male.

Nel studio scolastico dell'epopea della guerra di Troia, eravamo tutti un pò neutrali, ma quando Omero lo fa entrare nel conflitto descrivendo con dovizia di particolari il mito Ulisse, inconsciamente diventiamo tutti filo Achei. Egli è l'estro, l'eclettismo che decide le sorti della storia.

Inoltre è sicuramente l'eroe positivo che ha dovuto soffrire stoicamente più di tutti per le vicissitudini subite dopo la guerra di Troia, per ritornare in patria. La sublimazione con l'incontro con Polifemo per salvare i suoi compagni, il canto delle sirene, la discesa nell'Ade ecc.

Ulisse esprime una personalità mitologica universale, un paradigma dello spirito greco e la sua predestinazione Omero la indica già quando egli subisce la ferita ad un piede da un cinghiale, animale che nella mitologia greca era sacro.

L'eroe descritto nell'Iliade è storico, mentre quello dell'Odissea è un eroe mitico. L'Ulisse dell'Iliade è un combattente al servizio di un re e di un ideale di conquista, vincitore di battaglie ed episodi eroici. L'Ulisse dell'Odissea è se stesso contro mostri, maghi, dee, inferno, ecc.

Ma pur notando la differenza tra i due poemi entrambi lottano per la liberazione di una donna, Elena nell'Iliade e Penelope nell'Odissea. La liberazione di una'anima che eleva la genialità di una narrazione del grande Omero che mette nello sfondo sempre una figura umana.

L'epilogo che fa diventare Ulisse un eroe "familiare" è la lotta che compie per rientrare in possesso della sua casa e dei suoi cari. Il cane Argo che lo riconosce dopo tanti anni è l'apice del suo successo e che ci hanno fatto amare svisceratamente l'Odissea.

Troyleggendo al mare

Condividi post

Repost 0
Published by giuseppe esposito lalchimista - in Storia e Filosofia
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens