Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 dicembre 2012 7 23 /12 /dicembre /2012 08:59

 

251428300_cf951b6437.jpg

Il meteorite Mill Sutter ha causato una sensazione all'inizio di quest'anno, quando la sua palla di fuoco è stata vista da molti testimoni oculari oltre ai piedi della Sierra Nevada in California. Uno studio dettagliato ha rintracciato l'origine di questa roccia spazio con precisione insolito e ha rivelato che è venuto giù in un record di velocità.

La maggior parte dei 40.000 o giù di meteoriti che sono stati recuperati finora sono stati trovati a venire dalla fascia degli asteroidi, che si trova tra le orbite di Marte e Giove. Ma nel caso del Mill Sutter, gli scienziati sono stati in grado di dare la roccia di origine più precisa.

Nell'odierno Scienza, un 70-forte il team internazionale guidato da Peter Jenniskens del NASA Ames Research Center di Moffett Field, in California, racconta come hanno usato i record del bolide da radar meteorologici - comunemente usato per tenere traccia precipitazioni in tempo reale - e combinati che informazioni con immagini fotografiche e video e altri dati. I ricercatori hanno potuto quindi ricostruire la traiettoria del meteorite Mill Sutter, e trovato ad essere simili a quelle delle comete dalle più esterne della cintura di asteroidi, vicino all'orbita di Giove.

Analisi chimico-fisiche rivelato Mill Sutter di essere il tipo di un 'condrite carboniosa' relativamente raro di meteorite, e in un quasi-stato di incontaminata. Queste meteoriti sono visti come capsule del tempo, appena modificati dopo la formazione del Sistema Solare ha iniziato 4,5 miliardi anni fa."Abbiamo usato radar per tracciare triangoli che seguono dove sembrava provenire da", dice Monica Grady presso la Open University di Milton Keynes, Regno Unito, un membro della squadra. Lo studio ha anche stabilito che il meteorite è entrato nell'atmosfera terrestre ad una velocità di 28,6 chilometri al secondo, il più veloce mai registrato.

Condriti carbonacee si pensa di essere particolarmente diffuso in ampie zone della fascia degli asteroidi, e le rocce della California conferma che la teoria, essendo un caso raro di cui si conoscono sia la composizione e la provenienza. Solitamente, asteroidi sono visti attraverso telescopi, che rivelano posizione di un oggetto, ma dare solo informazioni parziali sulla sua composizione; i frammenti di asteroidi che cadono sulla Terra come meteoriti, invece, può essere analizzato in dettaglio, ma in molti casi "abbiamo nessuna idea da che parte nello spazio hanno avuto origine ", dice Sara Russell, che dirige la Divisione di Meteoritics e Mineralogia Cosmical Museo di Storia Naturale di Londra.

"La storia del Mulino Sutter illustra molto bene il grande valore aggiunto si ottiene quando sappiamo dove i nostri meteoriti provengono nel Sistema Solare", dice il geologo Philip Bland di Curtin University di Perth, in Australia.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in astronomia
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens