Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
26 settembre 2012 3 26 /09 /settembre /2012 13:02

la nuova e sorprendente tecnologia energetica chiamata:  “E-Cat” (Energy Catalyzer), inventata dall’ Ing. Andrea Rossi, salverà la Terra, rivoluzionerà il mondo, e migliorerà anche le Nostre vite! 

Si tratta di una nuova fonte di energia, che ha caratteristiche quasi ideali: è economica, pressoché inesauribile, e anche pulita! Quando ne potremo usufruire? Molto presto! I primi impianti con tecnologia E-Cat da 1MWatt termici sono già fase di produzione, e verranno installati nei prossimi mesi. L’ invenzione dell’ Ing. Andrea Rossi è sostanzialmente una forma di “Fusione Fredda”, LENR (Low Energy Nuclear Reactions), ovvero una tecnologia basata su: reazioni nucleari a bassa energia

Niente paura! Il fenomeno fisico che sta alla base di questa meravigliosa tecnologia energetica, che è l’ E-Cat, in effetti, è si di natura nucleare, ma ha poco a che fare con l’ energia atomica da “Fusione Calda”; per intenderci con quella che, come sappiamo, ha causato anni fa il disastro di Chernobyl, in Russia, e più di recente, anche quello di spaventoso di Fukushima, in Giappone … 

E-Cat02 

Nel caso dell‘ E-Cat il fenomeno energetico si produce a partire da un riscaldamento del nucleo del dispositivo. Il calore fornito dall’ esterno, e solo nella fase iniziale, serve ad innescare la reazione nel sistema Nichel, in polvere nano metrica, e Idrogeno in gas a pressione, (più qualcosa ancora, al momento segreta), contenuto nel nucleo. Questo modesto calore viene dato da una semplice resistenza elettrica, che fornisce una temperatura al nucleo del reattore dell’ E-Cat dell’ ordine di solo qualche centinaio di gradi Celsius. In questo caso non si ha però assolutamente la produzione di radioattività pericolosa e nociva, come quella che invece si sprigiona all’ interno dei nuclei delle centrali atomiche a “Fusione Calda”. Non si ha neppure la generazione di Neutroni, che sarebbero poi pericolosi per i tessuti biologici umani, ma solo di raggi Gamma a bassa intensità, facilmente schermabili con del piombo, e quindi resi assolutamente innocui … 

Nel caso invece delle attuali centrali atomiche, le reazioni di cui si parla sono in effetti quelle di fissione nucleare. Queste avvengono per lo più a partire dai nuclei di Uranio o Plutonio. La fissione nucleare (o Fusione Calda) è una reazione nucleare ad altissima temperatura, tipicamente utilizzata proprio nei reattori nucleari, e nelle attuali centrali atomiche, e anche nei tipi più semplici di bombe atomiche, quali le bombe all'Uranio (come quella che colpì Hiroshima), o al Plutonio (come quella che colpì Nagasaki). 

In pratica una centrale atomica è una sorta di “bomba atomica” in cui la reazione di fissione nucleare, che consiste nella separazione di un nucleo pesante, normalmente Uranio, Plutonio o Thorio, in due o più nuclei leggeri più neutroni liberi, in questo caso in pratica il nucleo si divide liberando energia termica. I prodotti della fissione sono isotopi radioattivi con lunghissimi tempi di decadimento (fino a milioni di anni), ossia hanno bisogno di milioni di anni per ridurre la loro radioattività … Le elevatissime temperature scatenate in queste reazioni, devono essere controllate, per poter avere un’ uso civile dell’ energia termica così prodotta, e la sua successiva conversione in energia elettrica … Si tratta comunque di impianti estremamente costosi, complessi e pericolosi, e dalle dimensioni elefantiache … 

Invece il reattore E-Cat dell’ Ing Andrea Rossi è estremamente semplice! E’ di dimensioni contenute, ed è relativamente economico! In questo caso parliamo di “fusione fredda”, poiché il fenomeno avviene a temperature “basse”, dell’ ordine di alcune centinaia di gradi (e non come la fisica classica considera come fenomeni possibili, ma solo a milioni di gradi di temperatura, tipicamente all’ interno del sole, e delle stelle in generale …). La reazione che avviene all’ interno del reattore E-Cat, utilizza un catalizzatore (al momento segreto) che fonde insieme Idrogeno gassoso e Nichel, in polvere nano metrica, per formare rame, e liberare raggi gamma, che generano il calore nell' E-Cat stesso. Bisogna dire, per completezza, che questo tipo di fenomeni non sono ancora completamente compresi, specialmente usando le categorie della fisica così come la conosciamo oggi, anzi, questa fisica, al momento, non li considererebbe neppure possibili, in queste condizioni operative di temperature relativamente basse … Lo stesso Ing. Andrea Rossi dichiara che: “non sono ancora stati spiegati tutti i principi fisici che stanno alla base del funzionamento del Suo E-Cat …”. Ma non importa … A Noi, per il momento, basta che l’ E-Cat funzioni, che sia sicuro, e che ci dia energia, economica e pulita! Ci sarà tempo in seguito per studiare e capire più a fondo il fenomeno fisico, magari grazie ad un nuova fisica dell’ energia.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in clima e ambiente
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens