Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 febbraio 2013 3 20 /02 /febbraio /2013 19:51

5690346288_ff4ca72118.jpg

Il sistema sanitario inglese, dunque, tiene talmente tanto alla salute delle future madri e dei figli che ha escogitato una misura destinata ad avere un incredibile successo.

Per il momento però questa iniziativa (in via di sperimentazione) sta prendendo piede solo nell’Essex (una contea dell’Inghilterra orientale).

Alle donne incinte che si asterranno dal fumo, per il bene dei propri bambini, verranno forniti dei buoni sconto per un valore che arriva fino a 100 sterline (circa 143 dollari).
Non si tratta di una somma stratosferica ma di un incentivo che, in un modo o nell’altro, può portare i suoi frutti.

La somma verrà spalmata durante il periodo di gestazione, secondo un programma ben stabilito. Le gestanti, in particolare, riceveranno 20 sterline (che equivalgono a 29 dollari) dopo una settimana di astensione dalle sigarette, poi 40 sterline (pari a 57 dollari) dopo un altro mese di astinenza, e allo scadere dell’ anno di astinenza totale dal fumo, sarà assegnato loro un’ ulteriore somma di 40 sterline (circa 57 dollari).

E se le mammine dovessero barare?
Impossibile, fanno sapere dall’NHS: questo perché ogni donna che ha diritto all’incentivo dovrà sottoporsi continuamente a test che possono facilmente svelare se e quanto la paziente ha fumato.
Nel caso di brogli, il diritto al buono verrà automaticamente revocato.

“Questa è una grande idea, una trovata interessante”, pensano numerosi mamma e papà dell’Essex, “soprattutto perché dimostra quanto il servizio sanitario nazionale sia attento alle condizioni di salute di madri e nascituri”.

I danni prodotti dal fumo in gravidanza sono molteplici e di una certa portata. Essi interessano, infatti, sia la mamma che il bambino.
Si va da problemi di carattere respiratorio (diminuzione di ossigeno nel sangue a causa dell’ossido di carbonio), a disturbi di asma, alla diminuzione di peso.
E’ stato scoperto, inoltre, che i figli di donne fumatrici in gravidanza, nascono prematuramente e soffrono più frequentemente delle fastidiosissime colichette.

Alcuni studi dell’University College di Londra hanno infine evidenziato che il fumo può provocare malformazioni congenite nel nascituro. Si tratta di malformazioni al cranio, agli occhi, agli arti o difetti fisici fortemente invalidanti.
Proprio per questo, nel Regno Unito è molto forte la campagna di sensibilizzazione che cerca di convincere le future mammine a smettere di fumare per il bene del proprio bebè.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in Salute e cura del corpo
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens