Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 ottobre 2012 4 04 /10 /ottobre /2012 09:59

 

Il giorno 21 febbraio 2012 - presso l'University of California di San Diego i ricercatori hanno sviluppato un nuovo idrogel iniettabile che potrebbe essere un trattamento efficace e sicuro per i danni ai tessuti causati da attacchi di cuore.

Lo studio di Karen Christman e colleghi appare nel numero del 21 febbraio della Journal of American College of Cardiology . Christman è professore presso il Dipartimento di Bioingegneria presso la UC San Diego Jacobs School of Engineering e ha co-fondato una società, Ventrix, Inc., per portare il gel alle prove cliniche entro il prossimo anno.

Terapie come l'idrogel sarebbe uno sviluppo positivo, Christman ha spiegato, dal momento che ci sono circa 785.000 nuovi casi di infarto negli Stati Uniti ogni anno, senza alcun trattamento stabilito per la riparazione dei danni causati al tessuto cardiaco.

L'idrogel è fatto da un  tessuto connettivo cardiaco che è privo di cellule muscolari cardiache attraverso un processo di purificazione, liofilizzato e macinato in polvere, e quindi liquefatto in un fluido che può essere facilmente iniettato nel cuore. Una volta raggiunto la temperatura corporea, il liquido si trasforma in un semi-solido, gel poroso che incoraggia le cellule a ripopolare le aree di tessuto cardiaco danneggiato e per conservare la funzione cardiaca, secondo Christman.L'idrogel forma una impalcatura per riparare il tessuto e fornisce eventualmente segnali biochimici che impediscono deterioramento dei tessuti circostanti.

"Aiuta a promuovere un positivo rimodellamento del tipo di risposta, non un pro-infiammatoria uno nel cuore danneggiato", ha detto Christman.

Inoltre, ricercatori 'esperimenti mostrano che il gel può anche essere iniettato attraverso un catetere, un metodo che è minimamente invasiva e non richiede un intervento chirurgico o anestesia generale.

Nuovo, inedito dal suo gruppo di ricerca suggerisce che il gel in grado di migliorare la funzione cardiaca nei suini con danno cardiaco, che porta questa potenziale terapia un passo più vicino agli esseri umani, ha detto Christman.

Ci sono poche terapie iniettabili cardiaci in fase di sviluppo da utilizzare in animali di grandi dimensioni come i maiali, che hanno un cuore che è simile per dimensioni e l'anatomia del cuore umano, Christman spiegato. "La maggior parte dei materiali che la gente ha guardato sono stati testati in ratti o topi, e sono iniettabili tramite un ago e la siringa. Tuttavia, quasi tutti non sono compatibili con l'iniezione via catetere e gel che sarebbe troppo rapida  e ciò provocherebbe l'intasamento del catetere durante la procedura.

In esperimenti con i topi, il gel non è stata respinto dal corpo e non ha  innescato battito aritmico del cuore, fornendo qualche garanzia che il gel sarà altrettanto sicuro per gli esseri umani.

Clicca qui per la versione ad alta risoluzione

Tissue gira in un becher, alla fine del processo di purificazione che rimuove tutte le cellule. Il processo mantiene proteine ​​strutturali del tessuto, un componente chiave del idrogel. Photo Credit: UC San Diego Jacobs School of Engineering.

Clicca qui per la versione ad alta risoluzione

Tessuto viene liquefatto in un fluido che può essere facilmente iniettate nel cuore. Una volta raggiunto la temperatura corporea, il liquido si trasforma in un semi-solido, gel poroso che costituisce un'impalcatura per incoraggiare cellule per ripopolare aree del cuore danneggiato da infarto.Photo Credit: UC San Diego Jacobs School of Engineering

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in invenzioni e scoperte
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens