Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 ottobre 2013 2 22 /10 /ottobre /2013 10:09

Il dottor Adam Ostrzenski, ginecologo, ha detto di aver confermato la "esistenza anatomica" del punto G, che era solo la metà delle dimensioni di un'unghia.

Scrivendo sul Journal of Sexual Medicine , il dottor Ostrzenski dell'Istituto di Ginecologia a St. Petersburg, in Florida, ha detto che era una dimensione "ben delineata struttura sac" posta sulla membrana perineale, precisamente 8,1 millimetri di lunghezza e 3,6 millimetri di larghezza.

E ha concluso: "Questo studio ha confermato senza alcun dubbio, l'esistenza anatomica del punto G, che se opportunamente stimolato può portare a una migliore comprensione e il miglioramento della funzione sessuale femminile."

Il punto G è stato così chiamato dopo Ernst Grafenberg, ginecologo tedesco che affermava di aver scoperto nel 1950.

La teoria è stata mantenuta da allora dai terapisti del sesso, che hanno affermato che alcune donne hanno bisogno di coaching per trovare e provare tutto il piacere del sesso.

All'inizio di quest'anno un medico rivale, il dottor Amichai Kilchevsky dello Yale-New Haven Hospital in Connecticut, ha detto dopo aver esaminato 100 studi che non vi era alcuna prova conclusiva della sua esistenza.

Sperava che sarebbe bastato prendere la pressione arteriosa di uomini e donne durante il sesso.

Il Professore Kevan Wylie, un consulente medicina sessuale a Sheffield e associate editor del Journal of Sexual Medicine, ha detto che la sua esistenza non poteva essere confermata da un solo post mortem.

Ci sono state altre teorie che sono basate sull'esistenza del punto G per spiegare orgasmi femminili, ha ribadito.

Altri sono sicuri del continuo fascino esercitato con la sessualità femminile in generale, e il punto G in particolare.

Il Dr. Petra Boynton, docente di ricerca sui servizi sanitari presso l'University College di Londra, ha dichiarato: "Siamo costantemente aggiornati cerchiamo e siamo certi che ci sono parti uniche dei genitali femminili che dovrebbero essere stimolate per favorire l'orgasmo."

«E noi sembriamo ossessionati a provare e confutare che orgasmi  che devono 'accadere' nel punto G - siano di ordinaria consuetudine, ma variano da donna a donna, ma della sua esistenza siamo oramai certi.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in amore e sessualità
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens