Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
18 settembre 2013 3 18 /09 /settembre /2013 17:28

 

 

 

 

 

Lo studio del nostro Sistema Solare è diventato un campo d’indagine scientifica molto vasto. Si sono recentemente scoperti cambiamenti significativi che stanno avvenendo su tutti i pianeti del nostro Sistema Solare.

Sole. Il campo magnetico del sole è più intenso del 230% rispetto all’inizio del 1900. La sua attività energetica complessiva è aumentata in modo significativo. La NASA ha inoltre scoperto che Sole e Terra sono collegati da un portale spaziale che si apre ogni 8 minuti. Per approfondire →

Venere. Sta brillando, è incandescente e particolarmente visibile al buio.

Terra. A partire dal 1960 la luminosità sulla superficie della Terra è diminuita del 4 – 6%. Intorno al 1994 ha cominciato ad illuminarsi di nuovo, cosa che, come sostengono gli scienziati, potrebbe aver accelerato il riscaldamento globale e l’effetto serra. Nel corso degli ultimi 30 anni, le calotte polari si sono ridotte di ben il 40%.

Marte. Le sue calotte polari si sono praticamente sciolte in un solo anno, provocando drastici cambiamenti nelle sue caratteristiche superficiali. Dal 1997 la densità atmosferica è aumentata del 200%.

Giove. È diventato così altamente sovraeccitato che è ora circondato da una visibile ciambella d’energia luminosa e incandescente che risplende al buio. Nel 2010 Giove ha perso una striatura. Per approfondire →

Saturno. Le regioni polari di saturno sono diventate notevolmente luminescenti, mentre l’intensità del suo campo magnetico è notevolmente aumentata. Tra il 1980 e il 1996, la velocità di rotazione delle nuvole di Saturno all’equatore si è ridotta addirittura del 58,2%, provocando un inaspettato e traumatico cambiamento del suo clima.

Urano. Dal 1999 violente tempeste hanno reso l’atmosfera di Urano particolarmente turbolenta. La NASA ha anche detto che se la primavera sulla Terra fosse qualcosa di simile a quella su Urano, avremmo a che fare con imponenti ondate di tempeste, territorialmente molto estese e con temperature di 300 gradi sotto lo zero. La sonda spaziale Voyager II ha segnalato che sia Urano che Nettuno sembrano aver avuto recenti spostamenti magnetici dei poli – 60 gradi per Urano e 50 gradi per Nettuno.

Nettuno. Dal 1996 nettuno è diventato del 40% più luminoso nella gamma degli infrarossi. In alcune aree delle sua superficie (a sinistra) l’incremento è stato addirittura del 100%. Tritone, la luna di Nettuno, ha subito un incremento percentuale molto significativo della pressone atmosferica e della temperatura, quest’ultimo paragonabile ad un aumento di temperatura sulla terra di circa 12°C.

Plutone. Dal settembre 2002, Plutone ha manifestato un aumento del 300% della sua pressione atmosferica, ed è diventato anche notevolmente più scuro.

 

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in astronomia
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens