Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 agosto 2012 1 13 /08 /agosto /2012 11:44

 

4017379908_34f7e2542f.jpg

 

Che tu sia gay, etero o da qualche altra parte dello spettro, la verità di chi ti attrae potrebbe essere nei tuoi occhi.

Quando le persone guardano immagini erotiche per eccitarsi, gli occhi si aprono in una reazione inconscia che potrebbero essere utilizzati per studiare l'orientamento e l'eccitazione senza invasive misure genitali.


Il nuovo studio è il primo grande esperimento per dimostrare che la dilatazione della pupilla corrisponde a ciò che la gente riferisce di sentirsi attivata per impostazione, ha detto il ricercatore Ritch Savin-Williams, una psicologa dell'età evolutiva presso la Cornell University "Quindi, se un uomo dice che è dritto, i suoi occhi sono la dilatazione nei confronti delle donne," Savin-Williams ha detto a LiveScience. "E il contrario con i gay , i loro occhi sono la dilatazione per gli uomini ".

 

Il legame tra la dimensione della pupilla e l'eccitazione viene da lontano. Nel 16° secolo in Italia, le donne volevano un collirio a base di erbe Belladona, tossico, che ha mantenuto i a lungo i loro sostenitori ed era stato pensato per dare uno sguardo seducente.


In realtà, Savin-Williams ha detto chele pupille si dilatano leggermente in risposta a qualsiasi stimolo eccitante o sessualmente interessante, compresi il viso di una persona amata o di una bella opera d'arte . La dilatazione delle pupille è un segno che il sistema nervoso autonomo è il sistema che controlla le azioni involontarie, come del polso e la respirazione che cresceranno autonomamente.


Tradizionalmente, i ricercatori hanno studiato l'orientamento e l'eccitazione sessuale, chiedendo ai volontari di guardare i film erotici o immagini mentre è collegata agli strumenti che misura il flusso di sangue ai genitali. Per gli uomini, si tratta di una misura della circonferenza del pene, mentre per le donne utilizzano una sonda che misura la variazione della pressione nei vasi sanguigni delle pareti vaginali.


Queste misure hannocomunque alcuni inconvenienti, dice Savin-Williams. Alcune persone possono sopprimere la loro eccitazione genitale , o semplicemente non hanno risposte genitali in un ambiente di laboratorio. E poi c'è il problema di invasività. "Alcune persone non vogliono essere coinvolte nella ricerca che attiene ai loro genitali," Savin-Williams ha detto. Basta chiedere alla gente se uno stimolo dato loro si accende o non è altrettanto problematico, in quanto le persone possono essere vergognose di ammettere i loro desideri o addirittura lo negano a se stessi. E 'anche difficile fare domande dirette circa l'orientamento sessuale in molte culture, afferma Savin-Williams .


Per ovviare a questi problemi, Savin-Williams e il suo collega Gerulf Rieger, anche della Cornell University, li hanno proposto agli esaminandi. Hanno reclutato 165 uomini e 160 donne, tra gay, etero e bisex, ecc.  partecipanti. Questi volontari guardati separati davanti a un minuto video di un uomo che si masturba, una donna si masturba e scene di passaggio neutri. I video sono stati tutti abbinati con uguale luminosità in modo che le differenze di luce non potevano falsare i risultati. Uno sguardo-camera tracking hanno registrato i volontari nel corso di questi video, misurando piccoli cambiamenti nella dimensione della loro pupilla.


I risultati hanno mostrato che la dilatazione della pupilla corrisponde al modello visto in studi di eccitazione genitale. Negli uomini, questo modello è in genere molto semplice: gli uomini etero rispondono alle immagini sessuali di donne, e uomini gay rispondono alle immagini sessuali degli uomini. Uomini bisessuali rispondere a uomini e donne.

Nelle donne, le cose sono più complesse, Savin-Williams ha detto che le donne gay mostrano la dilatazione della pupilla più a immagini di altre donne, simili al modello visto in uomini eterosessuali. Ma le donne etero le dilatano in fondo, anche in risposta a immagini erotiche di entrambi i sessi, nonostante la segnalazione sia di sentimenti di eccitazione per gli uomini e non donne.  


Questo non significa che tutte le donne etero sono segretamente bisessuali, Savin-Williams ha avvertito, solo che la loro eccitazione soggettiva non corrisponde necessariamente all'eccitazione del loro corpo. I sesso ricercatori non sono sicuri perché questo accade. Una teoria è che, perché le donne sono state a rischio di essere violentate nel corso della loro storia, si sono evolute per rispondere con lubrificazione a qualsiasi stimolo sessuale, non importa quanto poco attraente. Questa idea sostiene che le donne che lo hanno fatto, avevano meno probabilità di sperimentare un trauma o infezione dopo la violenza sessuale, il che rende più probabile che esse sarebbero sopravvissute e passare i loro geni.


Il passo successivo, Savin-Williams ha detto, è quello di esaminare le misure delle pupille dei volontari e le misure genitali, allo stesso tempo, per testare quanto bene essi corrispondono.

 

Alla fine, ribadisce, questa tecnologia potrebbe essere utilizzata per condurre studi test-culturali della sessualità, dato che la dilatazione della pupilla è universale e non dipende dalle etichette di orientamento sessuale e che non può tradursi in tutte le lingue. Il metodo potrebbe anche essere utilizzato per aiutare le persone che sono confusi sulla loro sessualità, specie attraverso i loro desideri, ha detto Savin-Williams.

Condividi post

Repost 0

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens