Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 giugno 2011 4 23 /06 /giugno /2011 00:28

Nella regione montagnosa del Serabend a sud di Ferahan, vi sono dei villaggi ove si tessono tappeti sobri che eleganti che gli Inglesi che li notarono per primi li definirono "tappeti per gentiluomini" e questo appellativo è rimasto. Ciò è dovuto all'eleganza sobria, quasi ieratica, di questi manufatti che si differenziano da tutti gli altri. Sono i Serabend mir.

Non sono tappeti particolarmente fini, anzi la trama e l'ordito sono di cotone piuttosto grossolano, la trama passa due volte tra un allineamento di nodi e l'altro, il nodo è quello turco "ghiordes" le lane sono delle prodotte da tribù locali, la sua qualità si può definire medio-fine. La densità di nodi e di circa 1500 a dcmq.

La loro bellezza ed eleganza è dovuta principalmente alle lane seriche usate, alla esclusività del disegno definito "botèh mirì" che ripercorre l'intera area del campo con minuti disegni di piccoli cipressetti, appunto botèh in lingua locale e mirì sembra provenire dall'antico villaggio da cui essi provengono, cioè Mal-el-Mir, capoluogo della regione.

Il campo quasi sempre con varie tinte di rosso o turchino, coloro delicati accostati sapientemente che donano fascino e eleganza, i boteh-mirì sono rivolti con la punta a destra e poi a sinistra nella fila successiva. Le cornici sono bellissime con quella centrale più larga sempre a fondo chiaro, con numerosi disegni stilizzati di foglie allacciate con viticci.

La superficie è ben rasata molto lucida per l'effetto della colorazione naturale, le frange, quella superiore intrecciata e quella inferiore sciolta. L'esemplare cambia vistosamente tonalità, in base al lato dal quale lo si guarda. Affascinante il colpo d'occhio.

Vengono eseguiti in tutte le misure, ma sono tappeti di rappresentanza, le grandi dimensioni, voluti proprio dai committenti inglesi per le loro dimore patrizie. Il tappeto Serabend incarna perfettamente "l'aplomb" britannico, infatti a Buckingam Palace ve ne sono diversi. Il tappeto con la bombetta lo definì Churchill, suo estimatore.

Logicamente la produzione dell'800 è preda di collezionismo appassionato, ciò ha praticamente fatto sparire la produzione esistente, che viene ancora prodotta ma in maniera insufficiente, ma sempre rispettando i vecchi canoni produttivi. La tradizione viene ancora rispettata malgrado la ridotta capacità di assorbimento della vecchia Inghilterra, sua principale acquirente.

Lo shop dei tappeti ziegler in second life

Condividi post

Repost 0
Published by giuseppe esposito lalchimista - in Accessori e Ricambi
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens