Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
1 ottobre 2011 6 01 /10 /ottobre /2011 09:12

3863016824_9c9b06b0e5.jpgLa particolarità dell'area archeologica di Vulci e quella di possedere contestualmente i resti delle civiltà etrusca e romana. Infatti sono stati rinvenuti testimonianze concrete di ceramiche greche dipinte a figure rosse e nere e affreschi decorati come quelli mirabili  della tomba detta "Francois" unici della pittura etrusca tardo-classica.

 

Se vuoi visitare la città etrusca di Vulci nel Lazio, essa è situata tra i comuni di Montalto di Castro e Canino, presso la riva destra del fiume Fiora. Il Parco archeologico in località Pian di Voce, è aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 18. Sono possibili visite guidate su prenotazione sul sito sottoindicato. Vulci era molto nota nel mondo antico già nell'VIII secolo a.C. per la produzione artigianale di oggetti di uso comune e del controllo del commercio marittimo.

 

Nel VI° secolo a.C. con l'avvento di popolazioni greche, esse rafforzarono la produzione di ceramiche, sculture, bronzi, ecc. che raggiunsero i mercati nascenti del mediterraneo. Poi incominciò il suo lento declino con l'ascensionismo romano e nel 280 a.C. Dovette soccombere a Roma cedendo parte dei suoi territori e la sua fascia costiera. Senza la sua autonomia, Vulci decadde rapidamente.

 

Tra i resti delle fasi romana e etrusca, sono da segnalare la cinta muraria, le porte di accesso alla città, il Tempio Grande, con basamento di blocchi di tufo circondato da file di colonne, l'accesso era posto con una scalinata disposta sul lato corto-frontale. Non è noto in nome di quale divinità esso fosse stato destinato. Di fronte i resti di un edificio termale chiamato Edificio in Laterizio con nicchie alle pareti per statue ed una basilica tardo romana. Proseguendo per il Decumano Massimo, si incontra la Domus Criptoportico del II e I secolo a.C. Tipica delle case a peristilio del mondo romano. Per visitare la vasta area di Vulci ci vorrebbe almeno una settimana per i tanti reperti archeologici emersi e le sue migliaia di tombe.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in Musei e Gallerie
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens