Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 marzo 2012 1 19 /03 /marzo /2012 14:06

Praticamente pescare dopo la "scaduta" è come la quiete dopo la tempesta.  La scaduta è la calma del mare dopo una violenta mareggiata. Le onde sospinte da venti impetuosi fanno comprimere l'acqua del mare verso il fondo e poi provoca un rialzamento. Tale movimento sconvolge i fondali in prossimità della riva rimescolando tutto quello che è l'habitat naturale. Le onde per forza d'inerzia continuano a muoversi fino a esaurire l'energia cinetica causata dal vento. Questo è il momento magico per pescare e catturare i pesci in cerca di cibo.

 

In genere il luogo più adatto può essere la scogliera, l'attrezzo adatto è una robusta canna di 5 metri con portacanna e mulinello adatto, la lenza 0,35, il galleggiante a pera e un piombo da 4 grammi. Meglio usare un solo amo per evitare che si  impiglino Un'esca giusta può essere un pezzo di sardina o di granchio. Catture come il sarago o spigola sono sicuramente nelle certezze del pescatore.

 

Saper approfittare dei momenti della scaduta non è da tutti e i pescatori esperti sanno che essa dura solo alcune ore  quindi la " pacchia " è da sfruttare immediatamente dopo la mareggiata, perché i pesci sono particolarmnte affamati, avendo perduto i punti di riferimento a seguito dello sconvolgimento del fondo e della loro catena alimentare. I pescatori esperti sanno consultare bene anche le carte meteo e si precipitano sul posto al momento adatto.

 

Il momento più adatto è alla caduta del vento oppure al suo cambio di direzione . Se egli soffia in direzione della costa non è consigliabile pescare, ma appena cala di intensità o direzione allora è il momento della scaduta più redditizia. I pesci hanno perso i loro punti di approvvigionamento alimentare e si lanciano su qualsiasi cibo viene loro offerto, specie i più voraci come le spigole, ricciole, ombrette, saraghi, ecc.  

 

E' il momento più aulico della pesca che chi pratica questo sport aspetta con ansia per riempire il suo cestello con dell'ottimo pesce. La tecnica di pesca detta spinning è la più adatta in queste condizioni cambiando spesso posizione e lanciando l'esca il più lontano possibile dalla riva. L'esperienza è sicuramente un valido supporto durante la scaduta, ma anche i principianti hanno ottenuto buone soddisfazioni per le numerose catture, aumentando così la propria autostima. 

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in Altri Sport
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens