Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 novembre 2011 1 14 /11 /novembre /2011 21:44

 

Come Pescare Con La Mosca Artificiale

 

La pesca con la mosca artificiale è sicuramente una pesca ecologica, spettacolare, economica, ecc. Perché non prevede alcuna spesa per l'esca o lombrichi, infatti essa è artificiale ed è molto simile alla "ninfa alata" un insetto che abita i nostri fiumi e laghi, poi si schiudono sulla superficie dell'acqua trasformandosi in insetti alati. I pesci sanno di questa metamorfosi e si appiattano sul fondo per scattare improvvisamente, afferrandoli al volo. Ed è ciò che avviene in natura. 

 

Quindi l'uomo ripete il processo naturale traformando il predatore in preda. Basta scegliere una zona di fiume abbastanza mosso e spumeggiante, lanciare la mosca artificiale facendola posare dolcemente sul pelo dell'acqua a galleggiare, il pescatore lo anima tirandolo a scorrere lentamente col mulinello, come un vero insetto. Ad un tratto una grossa trota o cavedano, ecc. Salta fuori dall'acqua e lo ghermisce, poi si rituffa nella corrente.  A questo punto chi pesca sa perfettamente che è giunto il  momento di ferrare la preda, prima che ingoi l'esca. 

 

Ma l'abilità sta nel lasciar andare il pesce per evitare che uno strattone possa spezzare il sottile filo di naylon. Un poco più a valle, riuscirà con calma ad attirare a se il pesce e slamarlo delicatamente e recuperarlo. Molti pescatori esperti rimettono nel loro ambiente naturale il pesce, sfruttando solo il piacere di pescare e stare a contato con la natura, ma non per mangiare quanto pescato. Essi esercitano solo la pesca come forma ludica, come hobby, a differenza del cacciatore, che non può rimettere in natura ciò che ha colpito.

 

Siccome gli insetti artificiali usati sono leggerissimi, per portarli alla distanza giusta con la canna, a tiro dei pesci, si usa una lenza quasi invisibile, capace di galleggiare chiamata "coda di topo" con un finale al quale viene annodata la mosca. L'abilità del pescatore sta nel lancio a volteggio, ma una volta imparato si riesce ad arrivare anche alla distanza di 25 metri. Ed ecco perché questo tipo di pesca assume degli aspetti spettacolari, per la reazione del pesce che vede a poca distanza una preda prelibatissima.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in Altri Sport
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens