Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 giugno 2012 6 23 /06 /giugno /2012 10:00

 

 

 

 

 

1429710666_acb2701cff.jpgAmmettiamolo, non c'è niente di più fastidioso che essere svegliato a metà sonno, di notte,con lo stimolo urgente di andare in bagno. Mentre ci rammarichiamo per aver bevuto troppo vino cena a giurando di non farlo di nuovo. Ma l'urgenza di fare pipì può avere più a che fare con i geni che  di quanto si è bevuto prima di dormire.

Un team di ricercatori giapponesi in una ricerca specifica, hanno esaminato alcuni  topi durante la  minzione. Che cosa hanno scoperto in rapporto all'uomo?  che le cellule muscolari della  vescica sono spesso regolate dai ritmi circadiani, che è il ritmo nostro interno ciclo sonno / veglia, che può essere influenzata dai nostri geni. Le persone con un normale ritmo circadiano fanno meno pipì di notte, quindi il loro corpo ha il tempo di riposare e ripristinare senza essere disturbato. Ma i topi con un ritmo circadiano anormale fanno pipì altrettanto, sia durante il giorno che come hanno fatto durante la notte, secondo questa ricerca che hanno poi pubblicata in Nature Communications.

I ricercatori hanno anche scoperto che una proteina specifica chiamata  Cx43, che si trova nelle cellule muscolari della vescica, è in gran parte controllata dai nostri geni, ed è in grado di determinare la quantità di urina la vescica può contenere e con quale frequenza la si deve far svuotareI topi con livelli più bassi della proteina Cx43 dovevano fare la pipì più frequentemente durante la notte, portando alcuni a credere che i nostri geni possono benissimo essere responsabili di quei fastidiosi risvegli per devo-fare pipì-!

Di tanto in tanto, il dover fare la pipì durante la notte o anche di doverci andare più di una volta la notte, non è considerato essere un problema, secondo il Dr.Beri Ridgeway, MD, un uroginecologo presso la Cleveland Clinic. "La questione diventa problematica quando questo accade due o più volte per notte, che si chiama nicturia [o poliuria notturna]", spiega. "E 'svegliarsi con la necessità di urinare, ed è così forte che non si può tornare a dormire finché non si svuota la vescica".

E mentre la nostra forza e la capacità della vescica non cambia con l'età, è importante scoprire che cosa sta causando le interruzioni di notte. Il Dr. Ridgeway dice che può variare da apnea del sonno, da una vescica piccola, e anche dai nostri geni.

"Lungo la strada, potremmo essere in grado di sfruttare la [proteina Cx43] idea come un trattamento", dice Ridgeway ", regolando i geni per produrre più o meno di questa proteina, che può modificare la quantità di urina che la vescica può tenere. "

Nel frattempo, se il nostro urologo ha escluso eventuali problemi medici, ecco alcuni suggerimenti che possono aiutare a ottenere un buon sonno e una  ininterrotta notte:

1. Ridurre quel drink. Ridurre la quantità di liquido si beve prima di colpire il fieno è una soluzione ovvia per urinare meno durante la notte. In particolare, attenzione per i diuretici come l'alcol e la caffeina, che possono effettivamente aumentare l'urgenza di fare pipì. Evitare di berli a partire sino a quattro ore prima di coricarsi, per chi soffre di nicturia notturna

2. Ridurre il gonfiore alle gambe.  Che ci si creda o no di sera le nostre gambe si gonfiano, prima di dormire, elevando le gambe gonfie in modo che siano all'altezza del cuore per circa un'ora, riduce l'urgenza di urinare durante la notte. "Quando ci corichiamo infatti, assorbiamo tutto il fluido dei nostri tessuti gonfi, che vanno poi drenati ai reni per la produzione di urina", spiega Ridgeway. Rilasciando così i  liquidi in eccesso prima di coricarsi, è possibile ridurre la probabilità di dover usare il bagno più tardi.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in Accessori e Ricambi
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens