Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
27 novembre 2012 2 27 /11 /novembre /2012 17:44

 

2518372026_7c43d8672d.jpg

Chi non ha mai sognato un’automobile che consuma poco, inquina zero e che ci permetta di girare per strade ed autostrade con una autonomia praticamente illimitata?

A volte i sogni si avverano e nel caso delle auto elettriche sembra proprio che la realtà stia per superare la fantasia.

Il limite imposto fino ad oggi dalla tecnologia impediva un utilizzo pratico delle automobili elettriche per due semplici motivi: batterie troppo ingombranti e pesanti e tempi di ricarica troppo elevati.

Fino ad oggi!!!

 

600 km percorsi alla media di quasi 90 km orari posso sembrare una follia se non utilizzando un’automobile riempita con centinaia di kg di batterie al Litio, ma ancora di più può sembrare una follia se queste batterie vengono ricaricate in soli 6 minuti!

C’è riuscita  un Audi A2 modificata dalla DBM Energy, percorrendo i 600 km che separano Monaco di Baviera da Berlino in meno di 8 ore e con una sola carica, non solo, l’amministratore delegato della DBM, Mirko Hannemann, che ha guidato l’auto per sette ore, ha offerto ai giornalisti di ricaricare i propri cellulari con l’energia avanzata dal viaggio.

Ecco un link dell’articolo di autoblog con un filmato http://www.autoblog.it/post/29986/600-km-autonomia-record-per-la-audi-a2-elettrica-dbm-energy

 

Fantastico non c’è che dire, ma le novità non sono finite.

Quante volte abbiamo sentito parlare della trasmissione dell’energia senza fili?

Gli appassionati di Nicola Tesla non potranno che gioire alla dimostrazione della compagnia londinese  HaloIPT.

Percorre strade ed autostrade senza mai fermarsi a ricaricare le batterie, incredibile!!!

Vi lascio con l’articolo tradotto da Anja, ulteriori commenti sarebbero superflui.

 

Lanciato nel Regno Unito il primo caricatore wireless per automobili elettriche

 

Il Regno unito si sta preparando per una rivoluzione nel campo dei trasporti verdi grazie al primo caricabatterie wireless per auto elettriche, lanciato recentemente a Londra. L’IPT (Induction Power Transfer) è il primo caricatore wireless al mondo commercialmente reperibile, ed è il prodotto di punta di una recente compagniastart-up, la HaloIPT. Questo unico sistema di ricarica è stato descritto come il più sicuro, efficiente ed efficace per trasmettere corrente senza fili.

 

La compagnia sta pianificando di elettrificare alcune parti dell’autostrada M25 usando l’induzione magnetica, un principio scoperto nell’800. L’Inductive Power Transfer System permette a una macchina, munita di un semplice ricevitore integrato, di essere caricata automaticamente quando parcheggiata oppure guidata su strade contenenti sotto la superficie gli speciali caricatori HaloIPT.

 

Se le strade principali come la M25 vengono elettrificate, verrà incredibilmente aumentata la durata di percorrenza delle auto elettriche.

L’ IPT è creato per essere compatibile a ogni veicolo (incluse le biciclette elettriche e veicoli per trasporti pesanti), ed è stato disegnato per funzionare in qualsiasi condizione meteorologica – anche se il conducente non allinea perfettamente la macchina agli emettitori inseriti nell’asfalto. Il sistema è stato testato dalla HaloIPT su una Citroen C1, chiamata Evie, per controllare le capacità di ricarica.

 

Ci sono volute sei ore per caricare Evie da una capacità del 20%, con l’energia fornita direttamente da una presa casalinga.  La compagnia assicura che il loro sistema possa caricare anche da distanze superiori ai 40 cm.

“Stiamo usando l’IPT per infrangere la barriera dell’uso massivo delle automobili elettriche”, ha detto l’amministratore delegato della HaloIPT, Anthony Thomson. “Mantenere bassi i costi dei veicoli elettrici è la nostra priorità”

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in auto e moto
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens