Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
15 settembre 2015 2 15 /09 /settembre /2015 12:08
La vita fotografata su Marte sarebbe uno scorpione! E' un'altra bufala?

La vita fotografata su Marte sarebbe uno scorpione! E' un'altra bufala?

Su Marte c’è vita! Per lo meno questo sostengono alcune testate giornalistiche. La prova di questa affermazione è una foto scattata dalla Nasa nella quale si dovrebbe vedere chiaramente uno “scorpione alieno” sul suolo marziano.
La notizia, riportata da Il Mattino, Affaritaliani e Leggo così recita:
UNO SCORPIONE ALIENO SUL SUOLO DI MARTE: LE FOTO DELLA NASA
Marte viene descritto dagli esperti come un pianeta desertico e privo di vita, ma esistono delle foto scattate dalla sonda Curiosity della Nasa che potrebbero smentire questa tesi. L’esperto di UFO Scott C. Waring ha pubblicato un articolo dall’Ufo Sighting Daily in cui si vede uno scorpione gigante e una struttura che, sempre secondo Waring, potrebbe contenere numerosi alieni. Nel suo articolo l’ufologo commenta l’immagine: “La vita su Marte? Anche a me sembra strano, ma in questa immagine si vede chiaramente (?) una creatura nera, con una forma molto simile a quella di un coleottero o di uno scor
pione” “.
Una notizia che potrebbe sconvolgere gli ambienti scientifici e l’opinione pubblica mondiale, che potrebbe dare un nuovo impulso alla ricerca…peccato che sia falsa. Sì, perchè a differenza di quanto sostiene “l’esperto di UFO” Scott Waring non c’è alcuna chiarezza nell’immagine della Nasa (da lui proposta come prova dell’esistenza della vita sul pianeta rosso). Infatti nella foto incriminata l’unica cosa che effettivamente è visibile è una figura/area scura al di sopra di una roccia. Da qui a dire che è uno “scorpione alieno” non ci vuole soltanto molto coraggio, ma anche tanta fantasia.

Allora cos’è che viene immortalato nella foto? Una risposta ci viene proposta da un video postato da Global News nel quale si sostiene che: in realtà non vi è alcun essere alieno, ma che la “visione” di uno “scorpione” è semplicemente frutto dellapareidolia. Ma che cos’è la pareidolia? Leggiamo su wikipedia:
La pareidolia è l’illusione subcosciente che tende a ricondurre a forme note oggetti o profili (naturali o artificiali) dalla forma casuale. È la tendenza istintiva e automatica a trovare strutture ordinate e forme familiari in immagini disordinate; l’associazione si manifesta in special modo verso le figure e i volti umani. Classici esempi sono la visione di animali o volti umani nelle nuvole, la visione di un volto umano nella luna (il “sembiante della luna”) oppure l’associazione di immagini alle costellazioni.
Infatti, alla luce di questa nuova lettura (e del video proposto da Global News), facilmente si riesce a svelare “l’arcano” che si cela dietro questa figura, ovvero: si tratta di un’asperità rocciosa con un’ombra che si dirama su di essa. Cosa che ha portato in fallo numerosi “giornalisti”.

Attualmente la Nasa non si è ancora espressa, ma sembra che sia stato applicato lo stesso schema che fu utilizzato per la notizia-bufala sul pianeta gemello Kepler.
Le intenzioni? Far credere all’opinione pubblica che la vita sulla terra non sia unica, singolare e frutto di un progetto superiore, bensì rappresentarla come frutto della casualità e, in virtù di questa sua (presunta) natura intrinsecamente fortuita, la vita possa presentarsi sotto svariate forme anche su altri pianeti. Una notizia di questo genere non fa nient’altro che parte di un lungo filone di notizie che tentano, in maniera alquanto misera e ridicola, di raggiungere questo perverso traguardo di manipolazione delle coscienze. Inoltre, dato che questa intenzione è protratta nel tempo, non fa che dimostrare che dietro queste notizie pseudo-scientifiche (a volte avvalorate anche dal sostegno di organizzazioni scientifiche di notevole importanza mondiale) ci sono degli interessi che, più di natura scientifica, sono di natura filosofico-esistenziale. Interessi finalizzati alla distruzione di quell’unica certezza della vita umana che è Dio.
In extremis notizie di questo tipo non sono altro che un’estensione di quel tentativo prometeico ed elitario che ha strumentalizzato la “scienza ufficiale” dal 1859 ad oggi.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in astronomia scoperte
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens