Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
2 settembre 2015 3 02 /09 /settembre /2015 20:17
Impostare un salutare stile di vita con semplici accorgimenti alimentari.

Impostare un salutare stile di vita con semplici accorgimenti alimentari.

Le patologie cardiovascolari sono sempre al primo posto tra le cause di morte nella popolazione da ormai molti decenni.

Lo stile di vita occidentale ha, caso mai, estremizzato questa tendenza e l’eccesso di alimentazione, la sua cattiva qualità e l’assenza quasi totale di esercizio fisico nella quotidianità, hanno portato milioni di persone a soffrire delle conseguenze di un sistema circolatorio vessato e in difficoltà.

Ciò nonostante, non sono stati ancora recepiti dalla comunità medica i risultati straordinari di programmi di cura basati, appunto sullo stile di vita e l’alimentazione che hanno dimostrato di essere sia preventivi che curativi in caso di malattie cardiache.

Cambiare lo stile di vita per migliorare la salute

Uno di questi è quello messo a punto dal cardiologo americano Dean Ornish. Il suo programma di guarigione è stato definito dall’allora primario dell’istituto di cardiologia dei NIH (National Institutes of Health) statunitensi, Stephen M. Weiss, come l’unico sistema terapeutico basato scientificamente sullo stile di vita capace di invertire il processo deleterio e pericoloso delle malattie cardiovascolari senza farmaci anticolesterolo e senza chirurgia o interventi invasivi d’altro tipo. Sin dal 1990 è stata documentata la validità di questo metodo e ancora oggi nel mondo molte persone e medici lo seguono con risultati eccellenti e i lavori di Ornish vengono citati nei testi di cardiologia di moltissimi Paesi. L’impostazione di partenza è di tipo olistico, nel senso ampio del termine, ovvero la persona viene presa in esame da tutti i punti di vista, fisiologico, psicologico ed emotivo. Di ogni paziente vengono analizzate le condizioni “umane” in cui vive, gli stress emozionali, le relazioni, il livello di autorealizzazione e la dieta.

Il metodo nel suo insieme comprende le tecniche per incrementare la consapevolezza e la gestione dello stress con maggiore efficacia; una dieta a contenuto molto basso di colesterolo; un metodo per smettere di fumare e rompere con qualsiasi altra dipendenza; un programma di esercizio fisico moderato descritto nei minimi particolari.

Terapie e approcci utilizzati sono meditazione, visualizzazioni, tecniche respiratorie, tecniche di rilassamento, stretching, ginnastica, yoga e soprattutto un’alimentazione sana. Questa è vegetariana, con qualche restrizione rispetto ai grassi saturi animali (permessi solo latte e yogurt magri e bianco d’uovo). Zucchero, sale, eccitanti e alcool sono banditi.

Tutta un’altra vita

Il dottor Ornish è stato in passato assistente del cardiochirurgo in sala operatoria nelle operazioni di by-pass e proprio questa sua attività l’ha reso cosciente dei profondi limiti e pericoli di un tale intervento ad alta tecnologia sul cuore umano. Tra l’altro, ha constatato per anni che molti pazienti continuavano con le vecchie abitudini anche dopo l’intervento (caffè, cheeseburger, pesce fritto, fast food ecc. spesso disponibili ai distributori automatici negli stessi corridoi del reparto di cardiologia) e la loro situazione non cambiava per nulla, anzi peggiorava. Da lì Ornish ha iniziato un percorso che l’ha portato a mettere a punto un metodo per curare definitivamente i suoi pazienti, andando alla fonte delle cause delle malattie coronariche, delle ostruzioni dei vasi sanguigni e dei meccanismi fisiologici che portano alle problematiche conseguenti, con risultati strepitosi e ormai conosciuti a livello planetario. Seguendo questo programma si verificano abbassamenti naturali del livello di colesterolo e della pressione alta di notevole e inaspettata portata, con conseguenti guarigioni insperate.

Ma la cosa molto importante da rilevare è che al fondo di tutto questo approccio c’è una visione d’insieme che mira al recupero della pace interiore e all’apertura del proprio cuore agli altri e al proprio sentire (invece dell’apertura del proprio cuore all’intervento chirurgico). Compassione altruismo e perdono costituiscono una terna su cui Ornish punta molto. I riferimenti sono quelle figure del calibro di Ramana Maharshi e di vari maestri zen. L’insieme di tutto ciò che ne scaturisce è semplicemente eccezionale.

Il programma del dottor Ornish rimane un valido esempio di autogestione della propria salute o del suo recupero a costo minimo, a zero invasività e senza effetti collaterali.

È un programma che potrebbe cambiare la vita di milioni di persone che vivono in condizioni difficili e di sofferenza a causa della debolezza del proprio sistema cardiovascolare. In un anno di terapia l’82% dei suoi pazienti rimuove completamente i dolori al petto, dato che le occlusioni coronariche regrediscono tornando alla normalità.

Dopo qualche anno la guarigione è completa e i farmaci assunti vengono o ridotti drasticamente o abbandonati. Per gli standard della medicina convenzionale ciò è impossibile. Ma accade, e un soggetto economico particolare ne sta prendendo atto: le compagnie assicurative...

Condividi post

Repost 0

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens