Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 maggio 2015 4 14 /05 /maggio /2015 15:50
Cosa fare per evitare le allergie

1) Alimentazione: è molto utile un’alimentazione sana, ricca di frutta, verdura e cereali biologici (questi ultimi meglio integrali), pesce. Non è che ci dobbiamo negare la fiorentina, o i salumi, o i formaggi; solo non devono essere la base della nostra alimentazione: si tratta di cibi "di piacere" che vanno consumati occasionalmente e in quantità moderate. La famosa “piramide alimentare” mostra visivamente come devono essere correttamente ripartiti gli alimenti da mangiare. È opportuno ridurre il più possibile cibi in scatola, bibite ricche di zucchero, cibi conservati, panificazioni industriali. Questi cibi indeboliscono il sistema immunitario mucosale dell’intestino (GALT), innescando potenzialmente reazioni allergiche.

2) Acari come allergizzanti: Quando in casa c'è un bambino eliminare giocattoli di pelouche, pavimenti in moquette, poltrone e tende in velluto, tappeti. La pulizia ambientale più efficace è quella che non solleva polvere (aspirapolvere tradizionale); efficaci sono i pulitori in cui lo sporco è trattenuto in acqua. Nel letto usare coperture, materassi e cuscini anti-acaro garantiti.

3) Animali in casa: a parte le allergie dirette da peli e derivati epidermici (che sono molto frequenti), esiste un’altra ragione per cui i nostri “migliori amici” vadano trattati “con le molle”: sono portatori di parassiti. Vanno accuditi, vanno vaccinati, vanno sverminati due volte all’anno, vanno trattati da animali (quali sono), per cui non vanno baciati sulla bocca, non vanno accolti nel nostro letto, non vanno strofinati contro la nostra pelle. Io penso che stiano meglio fuori di casa, se non ce la facciamo a seguire queste precauzioni. Quando facciamo giardinaggio, o quando i bambini giocano nel prato o con la terra, occorre sempre lavare le mani molto accuratamente: potenzialmente, sotto le unghie, oltre alla terra, possono rimanere uova di vermi.

4) Muffe: controllare macchie di umidità in cui compaiono colori strani: dal rosa, al giallastro, al nero, al verdastro. Alternarie e Aspergilli sono muffe che provocano importanti allergie respiratorie. In questi casi occorre bonificare l’abitazione, o trasferirsi.

5) Pollini: i pollini sono sollevati e dispersi dal vento, soprattutto nelle giornate serene. La pioggia li tiene a terra. Se ci fosse sole e vento, sarebbe meglio restare a casa, oppure portare occhiali scuri e molti fazzoletti di carta. Le pollinosi sono stagionali, coprono grosso modo un periodo totale che va da metà febbraio a fine luglio, a seconda delle specie di piante interessate. Le graminacee a volte possono avere un’altra impollinazione a settembre-ottobre.

Condividi post

Repost 0
Published by lalchimista - in Salute e cura del corpo
scrivi un commento

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens