Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
6 febbraio 2015 5 06 /02 /febbraio /2015 10:48
specializzato in ricerche di tracce ematiche e dna di resti umani

specializzato in ricerche di tracce ematiche e dna di resti umani

Si chiama Orso, è un pastore tedesco e da quattro anni aiuta la Polizia di Stato a risolvere casi complessi. Grazie al suo fiuto, Orso è capace - sotto la guida del suo "papà", l'ispettore Paolo Lunardi - di individuare tracce ematiche su scala molecolare e resti umani in contesti difficili.

La sua abilità è frutto di un particolare addestramento e dell'esperienza maturata sul campo anno dopo anno, oltre che di un buon pedigree e di predisposizione naturale. I cani formati per questo genere di compito, così come quelli che rilevano tracce di esplosivo, di denaro o di stupefacenti, vengono preselezionati attraverso test specifici (volti a verificare le loro attitudini) e valutazione del patrimonio genetico. La razza non è dunque l'elemento chiave nella scelta di uno "sniffer dog" (cane poliziotto), anche se le più comunemente utilizzate sono quelle da caccia, oltre ai pastori tedeschi.

Quando non presta servizio, Orso è un cane socievole: ama giocare, stare in mezzo alle persone ed essere accarezzato. Nel momento in cui viene portato sul luogo da esaminare e riceve uno specifico “comando” che attiva la sua ricerca, però, non alza più la testa dal suolo fino al termine dell’operazione. In caso di rilevamento, attira l’attenzione dell’ispettore abbaiando e grattando con le zampe il punto in cui ha sentito la traccia. Ogni volta che Orso porta a termine una missione positivamente, riceve una ricompensa. La più gradita, nel suo caso, è una palla di gomma.

Recentemente è riuscito a far ritrovare i resti di un corpo umano murato da parecchi mesi grazie a qualche molecola trasudata dalle componenti cementizie.

Non è una sorpresa che la tecnologia non sia ancora riuscita a eguagliare in termini di sensibilità e versatilità le prestazioni del naso di un cane. Non esiste infatti alcuna apparecchiatura tecnica seppur avanzata (per esempio gli sniffatori elettronici) in grado di discriminare le molecole dell’odore nel modo in cui ci riesce un cane, afferma Lunardi. Si pensi che, mentre l’universo visivo dell’uomo (e ricordiamo che la vista è uno dei nostri sensi più importanti) è composto da soli tre colori primari, quello olfattivo del cane conta ben 50 odori primari!

Condividi post

Repost 0

commenti

Présentation

  • : Blog di lalchimista
  • Blog di lalchimista
  • : Sono poeta,scrittore e saggista,esperto in tappetologia,quindi questo spazio sarà dedicato a queste mie passioni,chi ama la paesia o i tappeti orientali troverà tanti consigli utili e la consulenza gratuita per i vostri tappeti perchè sono convinto che chi è in possesso di conoscenze tecnico-scientifiche le deve mettere a disposizione di tutti,altrimenti è come se non fossi mai vissuto una volta morto. Sono reperibile su flyngcarpet@hotmail.it
  • Contatti

Recherche

Liens